COMMENTA QUESTO FATTO
 

Incendio a San Simeon (Venezia) oggi. Deceduta una donna (video)

Incendio a San Simeon (Venezia) questa mattina, in zona Ponte degli Scalzi, di fronte alla stazione ferroviaria.
Il video che pubblichiamo qui sotto riporta la drammaticità dell’evento che purtroppo ha visto anche una vittima.

Una donna è infatti morta in conseguenza diretta delle fiamme. Altre due persone sono state portate in ospedale invece per conseguenze da intossicazione provocata dal fumo. Un altro ulteriore ferito è un vigile del fuoco che si prodigava nei soccorsi.

Le squadre dei pompieri sono intervenute con due autopompe lagunari ed hanno subito soccorso le due persone all’interno dell’appartamento che ha preso fuoco. Niente da fare purtroppo per la persona deceduta, come constatato dal personale medico.

L’incendio è avvenuto verso le 12 all’interno di un appartamento abitato da anziani. Il rogo si è scatenato in una palazzina nella Calle Nuova San Simeon Piccolo, a fianco dell’omonima chiesa che si affaccia sul Canal Grande.

L’appartamento, di proprietà del Comune, ospitava persone anziane. La donna sarebbe rimasta intrappolata in camera da letto, mentre le altre due persone sono rimaste intossicate nelle stanze attigue.

La vittima è stata rinvenuta carbonizzata all’interno della camera in cui viveva, forse sorpresa durante il sonno o forse il fatto di aver perso i sensi le ha impedito di cercare una via di fuga. Nell’appartamento, al momento delle fiamme, si trovava anche un’assistente sociale del Comune che è stata soccorsa e non ha riportato danni.

Il vigile del fuoco condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Venezia ha riportato un’ustione a un braccio provocata dalle operazioni di soccorso; con lui in ospedale anche un cittadino cingalese che è stato tra i primi a portare soccorso nell’appartamento, rimasto leggermente intossicato dal fumo inalato.

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Il video dell’incendio che riportiamo qui sotto mostra i primi, drammatici, attimi della scoperta delle fiamme quando ancora le persone accorse si interrogavano su cosa fosse opportuno fare in attesa dei vigili del fuoco.

Le cause del rogo non sono ancora state stabilite.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here