8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Incendio nella notte nel maxi deposito della Coop Adriatica

HomeCittà Metropolitana di VeneziaIncendio nella notte nel maxi deposito della Coop Adriatica
la notizia dopo la pubblicità

Esplode cisterna ad Arcole, operaio morto

Vasto incendio, questa notte, nel capannone che ospita il magazzino centrale della Coop Adriatica, che si trova nella zona industriale di Ponte Rosso, a San Vito al Tagliamento (Pordenone). Ingentissimi i danni.

L’allarme è scattato attorno alle 5:00; sul posto hanno operato da questa notte una cinquantina di Vigili del fuoco dei Comandi di Pordenone, Udine e Treviso e del locale distaccamento. In supporto sono giunti anche gli specialisti della Base Usaf di Aviano.

Sull’incendio sono in corso indagini in corso da parte dei Carabinieri.

Il magazzino coinvolto dalle fiamme serve, tra gli altri, i 136 punti vendita di Coop Alleanza 3.0 in Friuli-Venezia Giulia e Veneto, per un volume di affari di circa 790 milioni di euro l’anno (pari al 23% della quota di mercato della Cooperativa).

I danni questo magazzino centrale di smistamento e deposito della Coop Adriatica di San Vito al Tagliamento (Pordenone), devastato dall’incendio divampato poco prima dell’alba, sono nell’ordine di alcuni milioni di euro.

Secondo le prime stime, è andato distrutto metà del capannone di trentamila metri quadrati.

Non ancora accertate le cause del rogo, ma Vigili del fuoco e Carabinieri stanno verificando l’ipotesi di quello che pare un malfunzionamento o di un corto circuito nel reparto refrigerazione, quello da cui il fuoco si è propagato – secondo i primi rilievi – ad altre aree produttive. Nessuna persona, comunque, è rimasta ferita.

Per i circa 70 dipendenti della struttura – cui fanno riferimento altri 130 addetti dell’indotto – si profila il ricorso alla cassa integrazione.

Per rifornire i grandi magazzini del Friuli Venezia Giulia e del Veneto della grande Cooperativa di consumo si farà ricorso ad un servizio di navetta dagli altri quindici magazzini che operano nel Triveneto.

Nella zona del rogo, ora sotto controllo, stanno ancora operando una cinquantina di vigili del fuoco, che dopo aver salvato metà del capannone stanno bonificando la struttura per impedire che nuovi focolai possano riavviare le fiamme.

Coop Alleanza 3.0 è la cooperativa di consumatori più grande d’Italia, nata il 1° gennaio 2016 dalla fusione di Coop Adriatica, Coop Consumatori Nordest e Coop Estense; in Friuli-Venezia Giulia conta oltre 230.000 soci, di cui 70.000 in provincia di Pordenone.

Redazione

24/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.