sabato 22 Gennaio 2022
0.4 C
Venezia

Incendio Marghera: sostanze riscontrate a terra e in aria da prime analisi Arpav

HomeInquinamentoIncendio Marghera: sostanze riscontrate a terra e in aria da prime analisi Arpav

Incendio di Marghera: risultati delle prime analisi condotte dall’Arpav sulle sostanze chimiche sparse a causa della combustione dei materiali.

E’ stato ingente il dispiegamento di personale Arpav per l’incidente di venerdì mattina a Marghera. L’Agenzia è intervenuta con uno staff tecnico di venti persone fra dipartimento di Venezia, Padova, laboratorio, Osservatorio aria e Osservatorio grandi rischi e Centro meteo di Teolo. Realizzati 13 campionamenti di aria con canister e due con alto volume e 5 campioni di acque superficiali di corpi idrici superficiali e della laguna. Inoltre realizzate analisi speditive e analisi di spettro con gascromatrografo portatile per avere le prime informazioni in tempo reale.

Ora l’Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto rende noti i primi risultati delle analisi effettuate sui campioni d’aria prelevati durante l’incendio alla 3VSigma in via Malcontenta a Marghera e analizzati dal laboratorio di Venezia.

Durante la mattinata, con incendio in atto, l’Arpav ha proceduto a campionamento nei seguenti punti: nei pressi dell’azienda in via Malcontenta, in via fratelli Bandiera a Marghera nei pressi del cavalcavia, vicino all’Ospedale all’Angelo e infine vicino all’Ospedale civile di Venezia.

Nel pomeriggio, ad incendio ormai sottocontrollo, sono stati eseguiti ulteriori campioni di aria in via della Chimica a Porto Marghera, in Piazza Barche in Centro a Mestre e nei pressi del Parco di San Giuliano. Si precisa che i punti sono stati scelti sulla base delle condizioni di vento fornite dal Centro meteo di Teolo. Il vento inizialmente con provenienza da N-NO ha cambiato direzione provenendo da Ovest.

I primi risultati hanno evidenziato presenza di sostanze tipiche da incendio e solventi a concentrazioni elevate nei pressi dell’incendio (benzene, etilbenzene, xilene, etanolo, acetone) con riscontro delle sostanze utilizzate nel ciclo produttivo. Presso l’Ospedale all’Angelo di Mestre sono state riscontrate in tracce sostanze traccianti del ciclo produttivo.

Nel pomeriggio sono stati eseguiti altri campioni sia in zona incendio in via della Chimica sia in Centro a Mestre in piazza Barche. I risultati analitici non sono al momento ancora disponibili. Il campione eseguito presso il parco di San Giuliano Porta Rossa (sottovento rispetto la sorgente al momento del campionamento) non ha evidenziato presenza di inquinanti. Sono ancora in fase di campionamento e saranno analizzati quanto prima i microinquinanti (diossine, Ipa).

Le condizioni meteo al momento dell’incendio hanno favorito il trasporto verso la laguna nella mattinata anche facilitando la dispersione dei prodotti di combustione. Il vento intorno alle 11.00 ha modificato il trasporto in direzione Mestre e pertanto si sono scelti punti interni alla città e anche nei pressi dell’Ospedale dell’Angelo.

Si rilevano problematiche in merito alla gestione delle acque di spegnimento causa tracimazione in Laguna Canale della Rana. Si è provveduto a chiedere l’intervento di ditte specializzate per il contenimento delle acque di deflusso. Sono stati eseguiti prelievi di acque nel punto di scarico e nel canale Lusore. Le analisi sono in corso.

L’Agenzia ha provveduto ad ulteriori mappature della qualità dell’aria a Mestre e a Venezia. I risultati dei riscontri chimici saranno resi disponibili appena elaborati.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Capodanno 2022 a Venezia e divieti: feste private con balli fino al mattino

“La serata continuerà fino alle 4:00”, “festa open bar dopocena”, “Dj set dance, revival, house”: con questi e altri slogan vengono pubblicizzati i vari party di Capodanno in programma nei palazzi e negli hotel di Venezia. Nonostante la “stretta” del Governo che...

Da lunedì niente mezzi senza Super green pass: la rabbia dei residenti delle isole

Cattive nuove per gli abitanti nelle isole della laguna sprovvisti di Super green pass: da lunedì non potranno salire sui mezzi di trasporto. Vivere in un’isola e non poter salire sui mezzi di trasporto per recarsi al lavoro, andare a scuola, o...

Cari mezzi di informazione e istituzioni, vi vorrei più educativi, più propositivi, più costruttivi, più trasparenti e più verità

Gentile Redazione Le mando questo mio semplice scritto veda se ritiene utile pubblicarlo, grazie. Cari mezzi di informazione e istituzioni, vi vorrei più educativi, più propositivi, più costruttivi, più trasparenti e più verità. 1) Quando si parla di ambiente,...

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Ore 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il...

Come in un flash mob, bello perché sorprende ed emoziona. Improvvisamente e inaspettatamente 70 persone, che parevano in attesa del proprio turno, a mezzogiorno si sono alzate in piedi e si sono esibite per mezz'ora a sorpresa, in mezzo allo stupore degli...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....