Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
6.5C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomeVenezia cambiaIn una Venezia asfissiata di turismo, bar, souvenir e fast food prolificano

In una Venezia asfissiata di turismo, bar, souvenir e fast food prolificano

In una Venezia asfissiata di turismo bar, souvenir e fast food prolificano
Venezia ferve mentre continuano a crescere e a svilupparsi i dibattiti sulla crisi e sul destino di questa città assillata da milioni di turisti, ridotta a 55abitanti, costretta ad assistere al propagarsi dell’affitto turistico, a laboratori artigianali che chiudono, librerie che si spengono.

Quelle voci per ora sono tutte coperte dall’energia frizzante di chi si sta impegnando, grazie all’ottenimento comunale dei cambi di destinazione d’uso.
Prolificano i bar, i fast food, così frequentati durante il Carnevale, un po’ in tutte le zone veneziane. Si parte dal Ponte del Guglie e ci si avvia verso la Strada Nova: c’è solo l’imbarazzo della scelta, spuntano come funghi nuove e golose novità, fra un ponte e l’altro. Licenze di abbigliamento, di ferramenta, mercerie, profumerie, tutte trasformate in locali rivolti ai turisti mordi e fuggi in barba all’Unesco e alla promessa dell’Amministrazione comunale di rivedere, rileggere “questo mondo” commerciale e possibilmente intervenire, prevenire gli eccessi, quando è possibile.

Spostandosi dalla Strada Nova e portandosi verso il Ponte di Rialto, per poi spingersi verso San Marco, la realtà dei bar, dei pub in apertura, coadiuvati da bancarelle che offrono ai turisti oggetti e souvenir, non si riesce ad immaginare un rimedio (almeno in tempi brevi) per una deriva orientata così chiaramente a perpetuare i problemi della città, anziché rimuoverli.

Si sa che oggi è semplice trasformare un negozio di alimentari in un negozio di souvenir, cambiare una licenza non è un problema. Ma tutto questo dovrebbe essere regolamentato insieme alle bancarelle degli ambulanti, tra Comune e Intendenza dei Monumenti, con uno sguardo capace di raccogliere le urgenze che Venezia richiama.

Quest’ultimo, che è stato affrontato dall’Unesco a Parigi con il Sindaco Luigi Brugnaro , è e sarà il tema da analizzare e sviscerare in tutte le sue carenze e difformità. A latere, ma ben distinguibili, attendono risposta le domande culturali, che rimangono sempre ai margini degli eventi, pur importanti che la città vive e richiama.

E ora i veneziani sanno di dover sopportare, oltre alle folle, anche la musica ad alto volume e verso mattina, ai primi bagliori dell’alba, quel che resta di Venezia, anche se i nuovi vigili accostati ai veterani, avranno tentato di tutto per controllare l’inevitabile.

Andreina Corso

(nella foto: nuovi negozi souvenir al posto della alimentari “Baretton” per cento anni presenti in Salizada San Canciano. Foto di Francesco Turchetto.)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, nuovi casi in aumento. In Veneto nuovi contagi di nuovo oltre i 1.000

Coronavirus Venezia: venerdì dichiarati 76 nuovi casi in 24 ore; sabato ne riportavamo 125 nelle ultime 24 ore. Oggi se ne riportano 161 (monitoraggio...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.