27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

In cinquanta aggrediscono autista, aveva chiesto il biglietto dell’autobus

HomeNotizie VenetoIn cinquanta aggrediscono autista, aveva chiesto il biglietto dell'autobus

autista aggredito treviso

Secondo la ricostruzione, Luca Dal Corso, 45 anni, è stato aggredito da un piccolo esercito di ragazzi perchè aveva chiesto di scendere dall’autobus che stava guidando 3-4 ragazzini che non erano in regola con il biglietto.
Prima sono cominciati gli insulti, poi uno dei ragazzi «espulsi» si è avvicinato per sputargli in faccia e urlare offese di ogni genere. Prima di scendere, per finire, gli ha dato un pugno in testa e a quel punto l’autista lo ha rincorso.
Il ragazzo ha però chiamato a raccolta amici fermi davanti all’autostazione e la scena si è trasformata in una caccia all’uomo collettiva.
Il gruppo circonda l’uomo, lui cerca di divincolarsi, ma viene strattonato fino all’altra parte della strada, poi un altro pugno in faccia senza che nessuno intervenga.
Soltanto quando ormai gli aggressori si allontanano qualcuno si avvicina all’autista.
La scena viene ripresa con un cellulare da un abitante del palazzo di fronte che poi l’ha postato in Facebook.
In serata la polizia identifica e denuncia per lesioni due dei ragazzi che hanno partecipato all’aggressione, uno dei quali minorenne e di origini sudamericane.
(nel fermo immagine il momento del secondo pugno in faccia)

Paolo Pradolin

16/11/2014

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.