venerdì 21 Gennaio 2022
1 C
Venezia

IL TURISMO A VENEZIA: URGENTE REVISIONE E MESSA A PUNTO

HomeVenezia cittàIL TURISMO A VENEZIA: URGENTE REVISIONE E MESSA A PUNTO

turisti4.jpg

Sono finiti i tempi in cui si poteva sentire di esercenti che tenevano comportamenti poco etici con leggerezza a sfavore dei turisti perchè... tanto ne arrivano sempre.
Allo stesso modo potrebbero essere finiti i tempi in cui un certo tipo di turismo poteva adoperare la città  scivolando tra le pieghe del... va tutto bene.
Sono ora urgenti dei provvedimenti.

Dovrebbe essere un dovere correggere l'assurdo che deriva dallo squilibrio  di sovraffollamenti allucinanti da una parte e da una città  storica che non ha più i fondi per le manutenzioni dall'altra.
L'occasione di un dibattito è stato il convegno "Venezia Sistema Turistico", tenutosi ieri, che ha riunito amministratori e categorie per discutere il calo (2,5% a Venezia e 8,2% a Lido) degli ultimi tempi.
La crisi c'è, dunque, e si vede.
Il sindaco ha raccomandato di salvaguardare l'immagine della città : "Parlare continuamente di Venezia in crisi danneggia l'economia turistica, quindi le finanze dei Comune. - ha detto Cacciari - Bisogna trasmettere il volto di una città  capace di eventi culturali di livello mondiale, come la Biennale e la Fenice".
Più concreto ed 'operativo' il progetto cui si sta occupando con grande costanza il vicesindaco, Michele Vianello: "Venice Connected".
Il sistema di città  connessa permetterà  di prenotare da internet tutto il pacchetto di cui il visitatore avrà  necessità  una volta arrivato (vaporetti, musei, pernottamenti, garage...persino le toilette).
La programmazione segnerà  l'inizio della gestione dei flussi (con sistema incentivi/disincentivi) e porterà  all'utente notevoli risparmi.
Da segnalare l'intervento del presidente dell' Associazione Veneziana Albergatori, Franco Maschietto: "la crisi ci insegnerà  a dare di nuovo un'immagine di accoglienza positiva dopo che, per anni, abbiamo fatto la politica dell'antiturismo".

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.