COMMENTA QUESTO FATTO
 

Il sindaco Brugnaro sale su una nave da crociera che attracca a Marghera per il Redentore. "Visto che si può?"

“Blitz” alle 4 di mattina, oggi, per il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, che è salito a bordo di una nave da crociera attraccata alla banchina di Porto Marghera e che ha percorso il Canale dei Petroli entrando dalla bocca di porto di Malamocco.

L’occasione di dimostrare la fattibilità dell’opzione-Marghera per le Grandi navi è stata il divieto di transito alle imbarcazioni lungo il Canale della Giudecca, imposto per la presenza del ponte di barche per il Redentore. “E’ la soluzione a portata di mano – ha commentato Brugnaro. Il Canale Nord è la scelta più opportuna”.

Brugnaro si è recato personalmente a bordo della nave, illustrando in un video il percorso dell’imbarcazione con entrata a Malamocco, transito per il Canale dei Petroli (Malamocco-Marghera) e approdo alla banchina Nord di Marghera.

In prossimità di Marghera, Brugnaro indica il Canale Vittorio Emanuele III, che secondo l’ipotesi del Comitatone del novembre 2017 dovrebbe venire scavato per permettere alle navi di ‘risalire’ alla stazione marittima del centro storico.

“Diciamolo a tutti – commenta Brugnaro – le navi a Marghera possono arrivare, sono sempre arrivate, le costruiamo qui. Oggi c’è il Redentore, il Canale della Giudecca è chiuso e le navi da crociera arrivano normalmente, percorrono il Canale dei Petroli e arrivano qua. Evviva, si può fare. Queste sono le grandi navi e possono evitare di passare per San Marco e il Canale della Giudecca. Il canale Nord è la scelta più opportuna. Se ci sediamo con umiltà, un po’ di tranquillità, facciamo vedere a tutto il mondo che la soluzione c’è, è sempre stata alla portata di tutti – conclude – ed è quella che dicono il Comune e la Regione”.

(foto di repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here