COMMENTA QUESTO FATTO
 

 

Il Paradiso riconquistato. Trame d’oro e colore nella pittura di Michele Giambono è la nuova mostra in programma alle Gallerie dell’Accademia di Venezia dal 16 dicembre 2016 al 17 aprile 2017, a cura di Paola Marini, Matteo Ceriana e Valeria Poletto.

Il progetto espositivo, che riunisce temporaneamente 14 opere, ha come protagonista il lavoro di Michele Giambono (Venezia, documentato dal 1420 al 1462), pittore sensibile e raffinato tra i protagonisti del tardogotico veneto, oltre ad altre opere esemplari della produzione pittorica lagunare degli anni ’30 e ’40 del Quattrocento, ed è stato voluto dalle Gallerie per valorizzazione e contestualizzare i risultati emersi nel corso del restauro di uno dei capolavori di Giambono, fra i tre appartenenti alla collezione dell’istituzione: la Pala detta del Paradiso (o di Ognissanti).

La mostra rappresenta l’ultimo appuntamento di un anno molto significativo e positivo per le Gallerie dell’Accademia: il 2016 si chiuderà con circa 312.000 visitatori, quindi almeno un +10% rispetto al 2015, mentre gli incassi hanno fatto registrare un +25% (2.047.000 euro contro 1.563.000 euro lo scorso anno), trainati dal successo delle mostre dedicate rispettivamente a Jheronimus Bosch e Aldo Manuzio.

16/12/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here