Triennale di Venezia 2018 a Palazzo Albrizzi-Capello
Il linguaggio universale dell’Arte: invito all’ascolto

In nome della libertà nell’arte è stata fondata nel 2015 dall’ACIT la Triennale di Venezia con il sottotitolo di “Natura nutrix – homo vorax”. Tema fondamentale era l’inquinamento della Terra e le conseguenze tragiche cui andiamo incontro se non vengono presi drastici provvedimenti immediati. La mostra voleva essere un richiamo, quasi un risveglio delle coscienze.

La risposta è stata oltremodo positiva e vi hanno aderito con le loro opere artisti di vari continenti, soprattutto europei, L’argomento però non si è esaurito in sé, poiché ci troviamo ora davanti a situazioni politico-economiche che, se non arginate in tempo, rischiano di portare il mondo alla catastrofe.

Con il titolo di “Il grido della Terra. Verità nascoste”, intendiamo riprendere il tema ecologico ed ampliarlo, partendo da una ricerca sullo sfruttamento operato dall’uomo sulla Terra e invitando artisti di fama internazionale a proporre le loro idee attraverso le loro opere esposte alla Triennale d’Arte di Venezia, presentata a Palazzo Albrizzi-Capello dal 28 settembre al 29 dicembre 2018.

All’esposizione, allestita nella Galleria della Biblioteca del Teatro Contemporaneo Europeo prendono parte, con dipinti, fotografie, grafica, scultura, artisti rappresentanti Italia, Austria, Germania, Finlandia, Libano, Cina, Russia, Slovenia: Stati diversi, lingue diverse, che si unificano attraverso l’Arte in un linguaggio universale, poiché in ogni forma d’arte è comune lo stesso percorso, che procede da una ricerca interiore, e mira – con creatività e fantasia – allo stesso fine. Questi artisti uniscono la loro voce al “grido della Terra”, esteriorizzando la propria interiorità e la propria apprensione per la sorte di un mondo che sembra andare in frantumi. Voci di speranza ci arrestano però sull’orlo dell’abisso. Ascoltiamole fiduciosi!

Nevia Capello 10 settembre 2018

Palazzo Albrizzi-Capello
F.ta S. Andrea
Cannaregio 4118, 30121 Venezia
ACTV fermata Ca’ D’Oro

Orario d’apertura: dal martedì alla domenica inclusa
Ore 10:00 – 18:00
Ingresso libero


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here