7.5 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Il ciclone Trambusti sbarca a Mestre con Chiara Moscardelli | venerdì 11 novembre

HomeLibri, recensioni e nuove usciteIl ciclone Trambusti sbarca a Mestre con Chiara Moscardelli | venerdì 11 novembre
la notizia dopo la pubblicità

64387m

Verrà presentato venerdì alle ore 18 alla Feltrinelli di Mestre il nuovo libro di Chiara MoscardelliVolevo solo andare a letto presto” edito da Giunti.

Il libro è uno di quelli imperdibili, che non ti fanno solo sorridere, ma ridere di gusto grazie ad una protagonista, Agata Trambusti, il cui nome è tutto un programma. 30enne, single, cresciuta da una mamma hippy fuori Roma, ipocondriaca con una grande passione per l’arte tanto da lavorare una una delle case d’aste più importanti della capitale. La sua vita però subirà una sterzata quando, durante un sopralluogo in una villa per la valutazione di alcune opere, Agata si imbatte in un uomo misterioso scoprendo che quei quadri nascondono un segreto.

Immagino che tutti conosciate l’inno da stadio “uno di noi”. Ecco. Quello risuona nella tua testa durante tutta la lettura di Volevo solo andare a letto presto. Sì perché Agata è l’incarnazione delle giovani donne di oggi; un po’ pasticcione, paurose ma allo stesso tempo appassionate e passionali. Agata è tutto e il contrario di tutto, una Woody Allen in gonnella che incontra Bridget Jones e ci regala perle di sana autoironia.

Moscardelli riesce a farci divertire e, da ogni riga, traspare anche quanto si sia divertita l’autrice stessa ad immaginare questo personaggio che respira, però, di vita reale,  di tutti i giorni.

Quella che sembra partire come la più classica delle rom comedy, si trasforma ben presto in una Spy story intrigante, capace anche di regalarci delle riflessioni sulla nostra stessa esistenza. Sì perché attraverso il personaggio di Agata, ci possiamo guardare allo specchio e non solo riderci ssu ma anche migliorarci.

Volevo solo andare a letto presto è, infatti, un inno ad abbracciare la vita, a chiudere fuori la paura e vivere appieno quello che ci offre la vita. Si esce sereni dopo l’ultima pagina, un po’ tristi per aver salutato un’amica così preziosa come Agata, ma contenti di aver vissuto un avventura entusiasmante che ci ha tolto qualche peso dallo stomaco e che ci fa guardare al mondo con un occhio diverso.

Se vi abbiamo incuriosito abbastanza, vi aspettiamo venerdì alla Feltrinelli dove Chiara Moscardelli firmerà le vostre copie e risponderà alle vostre domande.

Sara Prian

Riproduzione Vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza