Il carrello della spesa come biglietto da visita del supermercato

ultimo aggiornamento: 01/02/2015 ore 18:54

284

Il carrello della spesa come biglietto da visita

Vorrei portare all’attenzione dei lettori/consumatori di come vorrebbero trovare il carrello della spesa e di come lo trovano nella realtà di tutti i giorni.

Trattasi di questione che per alcuni potrà sembrare banale, ma che in realtà non lo è !


Si tratta di ciò che definisco “il biglietto da visita dei centri commerciali, ovvero il carrello della spesa.

Mi capita spessissimo di recarmi nei supermercati della zona a fare le spese settimanali e come di consuetudine con il mio gettone/euro vado a prendere il carrello della spesa, e in primis trovo,( non sempre per la verità) cartacce di chi lo ha usato precedentemente da persona incivile.

Ma non era su questo aspetto che volevo portare all’attenzione dei lettori.


Parto con una mia considerazione: non so se questi benedetti carrelli vengo mai lavati e intendo dire: non quando piove, ma bensì con delle idropulitrici o macchinari realizzati a tale scopo perché su alcuni è ben evidente lo strato di polvere accumulato nel tempo .

Una ricerca americana ha analizzato a campione carrelli della spesa di alcuni supermercati e la sorpresa è stata sconcertante: presenza di batteri fecali, salmonella ecc. ecc.

Seconda questione: le ruote di tali carrelli sono funzionanti ? allora si prende il carrello e si fa il giro di prova per evitare “quando ti va bene” che le ruote sono semplicemente storte o mal funzionanti.

Dicevo quando ti va bene, perché capita spesso che sono ostruiti da una folta peluria tanto da rendere faticosissimo la spinta da scarico: figuriamoci a pieno carico.

Diceva una famoso conduttore televisivo “la domanda nasce spontanea”: ma il personale addetto e i loro responsabili sono a conoscenza di ciò che definisco un biglietto da visita dei i centri commerciali ovvero il famoso carrello della spesa.

A qualcuno potrà sembrare una cosa banale, ma che in realtà non lo è in quanto si tratta di un aggeggio che passa di mano in mano a non so quante persone/consumatori al giorno/mesi/anni.

Mi piacerebbe che venisse fatto un sondaggio, anche attraverso una trasmissione radiofonica/televisiva, per capire cosa ne pensano gli italiani quando loro malgrado debbono utilizzare questo strumento per le loro spese alimentari.

Infine, mi auguro che il personale preposto/responsabili dedicano un po’ del loro tempo anche a questi carrelli della spesa.

Attualmente negli Stati Uniti è già in commercio una sterilizzatrice per carrelli della spesa che poi e una sorta di autolavaggio per auto in miniatura.

Mi auguro che qualche star-up italiana voglia realizzare un qualcosa di innovativo per il lavaggio/sterilizzazione/asciugatura del carrello della spesa, con un progetto tutto made in italy .

Gennaro D’Ambrosi

[02/02/2015]

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here