Il bàcaro veneziano va di moda all’estero

ultimo aggiornamento: 13/12/2015 ore 19:43

96

Il bàcaro veneziano va di moda all'estero

Il bàcaro veneziano, il locale dei primi del ‘900, dove si poteva bere un buon bicchiere di vino e mangiare un “cicheto” se non addirittura degustare un buona pasta e fagioli, quel locale poi malamente espresso dalle osterie con l’h davanti, torna di moda ma, al momento fuori dai confini della nostra provincia.

Bottega spa, l’azienda trevigiana (48 milioni di euro di fatturato e 11 miliioni di bottiglie prodotte tra Prosecco, grappe e vini di alto lignaggio) che sta credendo nel rilancio del bàcaro veneziano e lo propone “chiavi in mano” ha aperto questo tipo di locale a bordo della nave scandinava Cinderella, all’hotel Intercontinentale di Abu Dhabi, al centro commerciale-residenziale di Birmingham e all’aeroporto di Malpensa.


Tutto ciò in attesa di sbarcare in Veneto e più precisamente a Venezia nel 2016.

13/12/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here