COMMENTA QUESTO FATTO
 

Ibrahimovic alla Francia "Paese di m...a"

Ibrahimovic alla Francia ha mandato a dire espressioni non propriamente carine. Certo, era infuriato con l’arbitro, ma quando a Ibra girano non c’è nessuno che si può mettere in salvo.

Ibrahimovic tornava in terra patria dopo i festeggiamenti per l’eliminazione di Mourinho dall’Europa.
Il Psg va in campo ma inciampa: Paris Saint Germain che perde a Bordeaux per 3-2.

Ma è nel dopo partita che partono gli attacchi peggiori. Un attacco di Ibrahimovic alla Francia più che altro perchè infuriato con l’arbitro che gli avrebbe negato, con il suo comportamento in campo, la vittoria nonostante avesse segnato due gol: «Questo Paese di m…a non merita il Psg!».

Così Ibra si aggirava per i corridoi dello stadio Chaban-Delmas a torso nudo: «In 15 anni non ho mai visto un arbitro così scarso in questo Paese di m…a!». E ancora: «Questo Paese non merita il Psg, siamo troppo forti per questo Paese».

In serata, sul sito del Psg, sono arrivate le scuse di Ibracadabra: «Volevo precisare che le mie frasi non erano di certo dirette alla Francia e ai francesi. Ho parlato di calcio e non di altro. Abbiamo perso la partita: questo lo accetto ma non posso essere d’accordo con un arbitro che non applica le regole. Ho parlato sulla scia del nervosismo: voglio scusarmi con le persone che si sono sentite offese».

Roberto Del Maschio

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here