COMMENTA QUESTO FATTO
 

Mercoledì 14 Dicembre prossimo verrà rappresentata presso il Teatro Malibran la commedia I Rusteghi, di C. Goldoni, lo spettacolo sarà interpretato dalla più volte premiata compagnia La Bautta – F. Saoner.
I biglietti avranno un costo minimo, configurabile come erogazione liberale, di 18 Euro l’uno, ma l’offerta è libera.

Tutto il ricavato della vendita andrà a sostegno dei progetti di accoglienza, inserimento e sostegno di mamme e bambini all’interno di Casa Famiglia San Pio X .

Casa Famiglia San Pio X è una comunità di accoglienza, un rifugio protetto, espressione della Diocesi di Venezia affidata dal Patriarca alla Pastorale degli Sposi e della Famiglia.

La responsabilità e la gestione della Casa sono affidate a coppie di sposi, i Familiari, che hanno il compito di concretizzare uno stile di vita familiare per donne, mamme con figli e future mamme in difficoltà con bambini.

L’accoglienza di mamme e bambini avviene su segnalazione dei Servizi Sociali o di altre Enti.
Per offrire competenze adeguate alla complessità delle situazioni accolte, la Casa si avvale di una Equipe Multiprofessionale coordinata da una Assistente Sociale responsabile dei Percorsi Educativi.
L’Associazione Amici di Casa Famiglia Onlus è nata dall’iniziativa delle persone che già collaborano, a diverso titolo, alla conduzione di Casa Famiglia San Pio X.

Si tratta di un associazione di volontariato con personalità giuridica di diritto privato ed iscritta all’albo regionale ai sensi della Legge 266/91 e, quindi, Onlus di diritto.
Gli obiettivi dell’Associazione, in sintonia con il lavoro fatto all’interno di Casa Famiglia, sono essenzialmente due:
– fornire una rete di sostegno ai nuclei che escono dalla Casa dopo il periodo di accoglienza e un aiuto economico per guardare al futuro con maggior serenità favorendo sostegni economici a distanza e creando una rete di appoggio;
– contribuire alle spese di ordinaria e straordinaria manutenzione della Casa.
Questo evento ha il patrocinio del Comune e della Municipalità di Venezia e del Comune di Dolo.

06/12/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here