4.2 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

I nuovi giochi di Natale Hasbro: nuovi Trivial e Monopoly

HomeGiochi-amo, giochi da tavolo e di ruoloI nuovi giochi di Natale Hasbro: nuovi Trivial e Monopoly
la notizia dopo la pubblicità

Lo so, siamo giocatori “di un certo livello” e magari certi nomi, brand, marchi, prodotti proprio non possiamo sopportarli o nemmeno tenerli in considerazione.

Lo so, a casa abbiamo almeno cento prodotti nuovi ancora da de fustellare (che bella parola DE – FU – STEL – LA – RE) che durano dalle 3 alle 8 ore di gioco ed occupano dai 2 ai 5 tavoli da ping-pong completi.

Lo so, avete passato le ultime quattro giornate a confrontare i regolamenti italiani tedeschi francesi e inglesi di tutte le uscite più “german” che esistano e ora bramate un pubblico adorante e un centinaio almeno di Faq.

Ma è Natale, ragazzi. Siete in età variabile dai 6 ai 90 anni e tutti vogliono giocare. Quindi, un unico pensiero è possibile: Babbo Hasbro pensaci tu, e via di classici e sani e divertenti giochi da usare una volta e poi dimenticare fino a Capodanno 2018, se no l’anno prossimo a Norimberga o Essen alla porta vi squadrano con un “Tu hai giocato a Ginello l’Asinello” e non ti fanno entrare.

E allora – naturalmente –che Trivial e Monopoly siano, ma con le giuste varianti che possono fare nuovo monopoly mario box la differenza. Monopoly Game vede la collaborazione tra lo storico brand Monopoly e i simboli video ludici della Nintendo. Invece delle pedine standard di Monopoly, quindi, si gioca con i personaggi di Super Mario, ognuno con i suoi speciali poteri.

Mario, la Principessa Peach, Yoshi o Donkey Kong conquistano punti comprando beni, collezionando nuovo monopoly gamer boxmonete e sconfiggendo i Boss e ognuno ha le sue caratteristiche ed ability speciali. Una variante ben riuscita, con espansioni di personaggi possibili infinite (vogliamo Zelda!) Per i “puristi”, invece, Monopoly Token Madness è la nuova versione del Monopoly Classico ma con16 pedine: 8 pedine argentate appartenenti alla versione classica del gioco, più 8 pedine dorate selezionate durante la votazione di Gennaio 2017 on line.

Anche Trivial Pursuit si aggiorna, con la nuova versione X. No, nulla di scandaloso (le X sarebbero tre… ma è una buona idea, vero Grande Capo Giovanni?) ma il gioco è rivolto ad adulti e richiede grande curiosità e preparazione altrimenti saranno penitenze.
Le risposte sbagliate avranno infatti delle conseguenze: i giocatori stamperanno un timbro ad “X” sulla fronte degli avversari ogni volta che danno una risposta sbagliata. La partita terminerà quando un giocatore avrà raggiunto 5 stampi totali sulla fronte.

L’inchiostro è lavabile, ovviamente, ma sarà divertente vedere la forza con la quale la nipotina di 6 anni vi stamperà la X in faccia…


Massimo Tonizzo

GIOCHI-AMO, GIOCHI DA TAVOLO E DI RUOLO

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...