29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Guarin va alla Juventus in cambio di Vucinic. I commenti dei tifosi dell’Inter: ‘cambiate spacciatore’

HomeCalcioGuarin va alla Juventus in cambio di Vucinic. I commenti dei tifosi dell'Inter: 'cambiate spacciatore'

inter roma

Finchè si parlava di possibile vendita al Chelsea per esigenze di bilancio ci poteva anche stare, ma ai tifosi dell’Inter chiedere di sopportare la cessione del pezzo più pregiato della squadra alla Juventus è un affronto mortale.

Guarin va alla Juventus in cambio di Vucinic. La trattativa è ormai allo stadio finale, quindi vicino alla sua conclusione.

Inter e Juventus sono ormai d’accordo per lo scambio Vucinic-Guarin. La trattativa, iniziata in sordina e senza pubblicità, aveva subito una battuta d’arresto appena uscita la notizia, una notizia che aveva fatto accapponare la pelle ai tifosi nerazzurri che infatti hanno cominciato ad organizzare una sonora protesta.

Ora anche questa fase pare superata, la trattativa è ripresa e sembra ormai destinata ad andare in porto nonostante quello che possono dire o fare i tifosi. la Juventus ha anche acconsentito di dare la ‘mancetta’ di tre milioni all’Inter per il fatto che Guarin ha 27 anni e Vucinic 30, ma solo per questa differenza d’età, mentre evidentemente tecnicamente sono considerati pari.

La svolta decisiva oggi alle 12.30, quando si è diffusa la notizia che Vucinic era ad un passo dall’Inter. Poche decine di minuti dopo ed arrivava anche la spiegazione dell’operazione: si trattava di uno scambio con Guarin.

I due tecnici e i due giocatori davano subito il loro assenso (nelle due rispettive squadre non erano particolarmente felici entrambi) quindi la trattativa ha preso una brusca accelerazione.

I tifosi dell’Inter, comunque, non hanno superato la delusione e sono arrabbiatissimi. In rete ovunque si trovano critiche e insulti e la Curva Nord ha diramato un duro comunicato stampa. “Il passaggio che si sta concretizzando in queste ore di uno dei giocatori più importanti della rosa dell’Inter ad un’altra società italiana è la goccia che fa traboccare il vaso e ci fa rompere gli indugi su quel ‘… ora attendiamo curiosi…’ che aveva accompagnato il nostro saluto al cambio di ruolo di Moratti”, si legge all’inizio della nota del gruppo organizzato.

“Non si lasciasse il timone dell’Inter a un incompetente juventino come Fassone e al suo compare di merende Ricci. Fosse cacciato seduta stante il Sig. Branca e tutta una serie di personaggi infimi che da anni attingevano soldi alla famiglia Moratti senza meritarsi un solo centesimo. Non ne possiamo più delle tante, troppe, mele marce all’interno dell’Inter. Quello che ci continuiamo a chiedere è: ma abbiamo un Presidente?”, prosegue il comunicato.

I tifosi della Curva Nord hanno anche sottolineato come, a loro avviso, lo scambio Guarin-Vucinic strida con le dichiarazioni sin qui rilasciate dal tycoon indonesiano: “Non siamo tecnici, allenatori, ex giocatori né tantomeno vogliamo spostarci dal nostro unico ruolo che è quello di tifosi. Però indebolire una rosa già limitata per rinforzare un’avversaria di quale politica societaria fa parte? Guarin alla Juve non è accettabile in questo momento storico. Un giocatore giovane e tecnicamente valido per uno meno giovane? Tutto ciò lascia perlomeno perplessi… Con tutti i discorsi ascoltati da Thohir sul ringiovanire la rosa sapete quale sarebbe l’unica politica costruttiva che accetteremmo per finire la stagione: arrivati a 40 punti in campo 5-6 giocatori della Primavera tutte le partite!!!”.

Roberto Dal Maschio

[20/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.