COMMENTA QUESTO FATTO
 

treno.jpg

Da oggi, domenica 18 gennaio, parte la prima tranche di “aggiustamenti” rispetto all'orario ferroviario unilateralmente introdotto da Trenitalia lo scorso dicembre, che tante proteste ha suscitato tra gli utenti.
Le modifiche sono la conseguenza del duro confronto aperto dall'assessore alle politiche della mobilità  del Veneto Renato Chisso con la società  ferroviaria.

E' stato convenuto su una prima modifica appunto in gennaio. A questa ne seguirà  un'altra in febbraio per i casi definiti tecnicamente più complessi. La quasi totalità  dei cambiamenti già  decisi partiranno peraltro da lunedì 19, primo giorno feriale utile.
Anzitutto sono stati ripristinati sette treni che erano stati sostituiti con autocorse. Eccoli:
Dal 19 Treno 5856 con partenza da Treviso  alle 7,35 e arrivo a Montebelluna alle 8,01.
Treno 5859 con partenza da Montebelluna alle 8,51 e arrivo a Treviso alle 9,15.
Treno 5906 con partenza da Portogruaro alle 19,09 e arrivo a Venezia alle 20,21.
Treno 5847 con partenza da Bassano alle 16,25 e arrivo a Padova alle 17,28.
Treno 5734 con partenza da Venezia alle 21,14 e arrivo a Bassano alle 22,38.
Da domenica 18 gennaio, Treno 5801 con partenza da Venezia alle 0,36 e arrivo a Portogruaro all'1,47.
Treno 5800 con partenza da Portogruaro alle 4,18 e arrivo a Venezia alle 5,30.
Sono stati inoltre modificati gli orari di due autolinee sostitutive (di fatto posticipate per favorire le coincidenze):
la 144 da Treviso a Montebelluna che partirà   alle 20,43;
la 146 da Treviso a Montebelluna che partirà  alle 21,10.
Sono stati infine modificati gli orari di due treni:
il Treno 20551 Verona – Venezia, che partirà  dalla città  scaligera alle 6,02 (anziché alle 5,55) per arrivare nel capoluogo lagunare alle 8,02;
il Treno 5510 Venezia – Verona che partirà  alle 18,53 e giungerà  a destinazione alle 20,55, con un recupero di 10 minuti.

Dante C.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here