11.9 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Grande successo al Teatro Goldoni per Carlo & Giorgio

HomeTeatro Goldoni VeneziaGrande successo al Teatro Goldoni per Carlo & Giorgio
la notizia dopo la pubblicità

Temporary show (lo spettacolo più breve del mondo) registra il tutto esaurito

Carlo e Giorgio a Dolo con replica straordinaria

Grandissimo successo per Temporary show (lo spettacolo più breve del mondo), il nuovo spettacolo di Carlo & Giorgio. É un bilancio più che positivo quello che si trae alla fine delle repliche veneziane dello spettacolo che ha debuttato in un Teatro Goldoni sempre al limite del tutto esaurito, non solo in tutti e quattro i turni di abbonamento, ma anche in occasione della replica speciale di domenica sera, fuori abbonamento.

Sono stati superati i 3.700 spettatori complessivi, con una media di oltre 730 a recita. Alla prima assoluta di giovedì scorso non ha voluto mancare il Sindaco della Città di Venezia, Luigi Brugnaro, accompagnato dalla moglie, entrambi molto divertiti, come tutto il pubblico in sala, alle battute dei due comici veneziani.

Il Teatro Stabile del Veneto ha visto quindi premiata la scelta di inserire per la prima volta nel cartellone principale della Stagione di Prosa i due artisti, che con Temporary Show hanno approfondito il loro impegno artistico e la capacità di osservare gli umori del quotidiano, in una chiave sempre meno locale e sempre più proiettata sugli aspetti, talora grotteschi, della vita di tutti noi.

La partecipazione e il gradimento degli spettatori sono un’ulteriore conferma della crescente sintonia delle scelte artistiche con i gusti di un pubblico che richiede al Teatro della Città un’offerta sempre più articolata e varia, mentre cresce l’attesa per la presenza sula palcoscenico del Goldoni di un autentico mito dello spettacolo italiano come Claudia Cardinale, che da giovedì sarà in scena con La strana coppia di Neil Simon.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.