7.9 C
Venezia
lunedì 25 Gennaio 2021

Gondolieri veneziani, nuovo logo ufficiale grazie a Emilio Ceccato e Duca d’Aosta

Home Notizie Venezia e Mestre Gondolieri veneziani, nuovo logo ufficiale grazie a Emilio Ceccato e Duca d'Aosta
sponsor

Gondolieri veneziani, nuovo logo ufficiale

sponsor

Il Gondoliere, professione millenaria in grado di evocare con una sola immagine tutta la magia di Venezia, come tutte le professioni frutto di una storia e di un territorio specifico, si trova oggi di fronte ad una situazione socio-economica che mette sempre più a rischio le tradizioni. Ed è proprio per salvaguardare la venezianità di tutte le tradizioni e le professionalità artigianali collegate al mondo della Gondola e del Gondoliere, che l’Associazione di categoria Gondolieri di Venezia ha definito e ufficializzato un accordo con “Emilio Ceccato”, storico brand veneziano di abbigliamento parte del Gruppo “Al Duca D’Aosta”, per far nascere un logo che garantirà l’originalità e la venezianità delle nuove divise dei 433 gondolieri che saranno fornite ufficialmente dal Gruppo con la garanzia di offrire nelle nuove divise la classe e l’eleganza della tradizione millenaria.

commercial

Il logo, consegnato simbolicamente oggi ai gondolieri che potranno ricevere le nuove divise “originali” a novembre, porta in sé tutti i simboli che rappresentano Venezia e la sua storia: il Leone Marciano con il libro aperto, simbolo di fierezza e di pace, il gonfalone della Repubblica Serenissima, il ferro da prua della gondola che rappresenta il Cappello del Doge, i Sestieri, il Ponte di Rialto, il Canal Grande, le isole.

Il logo, garante nel mondo della qualità veneziana e base fondante dell’accordo, è frutto dello studio dell’ufficio stile dell’azienda ed è già diventato un brand per la “collezione 2016” disponibile da novembre nello storico negozio Emilio Ceccato di Rialto e nei negozi Emilio Ceccato del gruppo Al Duca d’Aosta presenti in tutto il mondo.
I proventi dalle Royalties che frutteranno dalla vendita delle t-shirt, polo, maglie, pantaloni, brandizzati, saranno tutti reinvestiti dalla Associazione in precisi progetti di salvaguardia della tradizione e della professione Gondoliere: implementazione di polizze assicurative a ulteriore tutela dei turisti, intensificazione dei corsi di formazione per i gondolieri, sostegno economico per la salvaguardia dell’artigianalità negli “squeri” (il cantiere delle gondole) e dei loro maestri d’ascia (un piccolo esempio: per la costruzione di una gondola vengono adoperati otto diversi tipi di legno e sono 280 le parti che la compongono), dei remer per la costruzione di remi e forcole (esistono numerose varietà di forcole anche queste frutto di un artigianato preciso e specializzato), formazione di nuovi e giovani profili professionali a sostegno dei “veci” artigiani, fino al mantenimento infrastrutturale di stazi e pontili dedicati alle gondole…

Emilio Ceccato del Gruppo Al Duca D’Aosta, l’azienda scelta dall’associazione, rappresenta uno storico marchio di abbigliamento veneziano, nato nel 1902 in un negozio sul Ponte di Rialto. Cresciuto ed evoluto negli anni nel settore abbigliamento uomo e donna, è diventato ormai un brand internazionale portando nel mondo l’elegante gusto veneziano con abili mani sartoriali che hanno sempre garantito un rigoroso mind and made in Venice. Sarà quindi Emilio Ceccato che vestirà ufficialmente tutti i 433 Gondolieri con il caratteristico abbigliamento studiando e approfondendo tutta la tradizione secolare nei tessuti, nei colori, nel taglio. Tutto sarà disegnato ad arte partendo dalle regole sancite dagli scritti ufficiali dell’associazione e brandizzato con il nuovo logo ricamato ad altezza del cuore su tutti i capi, a garanzia della esclusiva ed unica “venezianità” del prodotto. Ogni capo, inoltre, dovrà mettere in mostra il motto della categoria Gondolieri “ENTER THE DREAM”, cioè “entra nel sogno”, il sogno di salvaguardare la propria tradizione veneziana e rendere sempre e ancor più bello il “vogar”.

«Oggi dopo circa 1.100 anni di storia – commenta Aldo Reato, Presidente della Associazione Gondolieri di Venezia – la nostra categoria si fregia di un “marchio” esclusivo, registrato a livello mondiale, che tutela l’immagine e la tradizione dell’arte del Gondoliere, un’arte tutta Veneziana, la voga veneta su Gondola. Tutti i nostri 433 associati hanno aderito con entusiasmo a questo impegno di riqualificazione del ruolo del Gondolieri come custodi delle tradizioni veneziane, partendo dal nostro abito. Questo sarà il primo passo per sviluppare altri progetti di salvaguardia della tradizione. Investire i proventi per la salvaguardia delle tradizioni veneziane ci rende molto fieri e ci permette di far rivivere un sogno».

«Il nostro mestiere rappresenta la città. – Aggiunge Andrea Balbi, Vice Presidente ella Associazione Gondolieri di Venezia -. L’immagine di Venezia parte anche da noi, siamo consapevoli di tale responsabilità perché non solo lavoriamo a Venezia, ma la amiamo e lavorare per aumentare la nostra formazione e coordinarci sempre di più per la città è uno dei nostri obiettivi».

«Per il gruppo Al Duca d’Aosta, nato nel 1902, ai piedi del ponte di Rialto è un onore far parte di questa importante partnership tesa a salvaguardare le tradizioni Veneziane, far squadra a Venezia e per Venezia e ciò che farà la differenza. – Commenta Giuliano Ceccato Vice Presidente e titolare del gruppo Al Duca d’Aosta -. Il nostro impegno insieme all’associazione gondolieri di Venezia è totale e ben più ampio che una semplice partnership commerciale».

«Siamo onorati di essere stati scelti per questa partnership – ha spiegato Alberto Bozzo, Amministratore Delegato e Direttore Generale del gruppo “Al Duca d’Aosta”-. Abbiamo dedicato tutto il nostro know how professionale in questo progetto proprio perché ci crediamo molto. Si tratta di una vera e propria “collezione” che richiede studio delle tradizioni, grande cura dei pesi del tessuto, nel taglio, nei colori e nei materiali, per definire, oggi, l’immagine unica e ufficiale di una categoria riconosciuta in tutto il mondo. La divisa nei tessuti, nelle finiture ineccepibili, offrirà una rinnovata eleganza, una nuova classe».

La nuova collezione 2016 della Associazione Gondolieri di Venezia sarà messa a disposizione dei Gondolieri da fine Novembre 2015, contestualmente sarà acquistabile a Venezia e in tutto il mondo unicamente nei negozi Emilio Ceccato parte del gruppo Al Duca d’Aosta.

03/09/2015

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...
commercial

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.