sabato 22 Gennaio 2022
0.4 C
Venezia

Giovane cuoco preso con l’eroina alla stazione di Mestre. L’ha fatta cadere sulla scarpa del maresciallo

HomeSicurezzaGiovane cuoco preso con l'eroina alla stazione di Mestre. L'ha fatta cadere sulla scarpa del maresciallo

Giovane cuoco preso con l'eroina alla stazione di Mestre. L'ha fatta cadere sulla scarpa del maresciallo

Giovane cuoco, insospettabile dello spaccio, finisce tra le maglie dell’attività antidroga dei Carabinieri di Mestre che non subisce battute d’arresto, tant’è che ai servizi mirati al contrasto dello spaccio sia nel quartiere Piave che nel parco Bissuola si affianca la quotidiana opera investigativa sottotraccia degli investigatori, in particolare dell’Aliquota Operativa della Compagnia di via Miranese, incaricati di esplorare le dinamiche di approvvigionamento e smistamento dello stupefacente.

Gli accertamenti partono, inevitabilmente, dall’apprezzabile sequestro di stupefacente che avviene sulla base di interventi diretti o quando i Carabinieri hanno la certezza che un grosso quantitativo di sostanza è in transito sulla città. Questa volta l’innesco è una operazione che prende piede nelle scorse settimane, ma che ha già trovato due precisi riscontri investigativi.

Gli uomini dell’Arma, in abiti “borghesi”, sono convinti che la Stazione ferroviaria, strategicamente a cavallo delle municipalità di Mestre e Marghera, sia il crocevia essenziale per i traffici sia organizzati che estemporanei e mettono in campo un dispositivo focalizzato proprio nel sottopasso ferroviario che rappresenta un passaggio obbligato per chi è in transito.

L’attivazione avviene improvvisamente, i Carabinieri notano che uno dei numerosi viaggiatori in transito rifugge il contatto con quelli che sembrano vigilare sul flusso dei passeggeri, rimanendo defilato, guardandosi attorno con sospetto e cercando di guadagnare con la massima velocità possibile e letteralmente all’ultimo secondo prima della partenza il regionale per Trieste. Sfumature, sensazioni che potrebbero essere tranquillamente sottovalutate, ma che invece convincono i Carabinieri, ormai avvezzi a cogliere ogni più piccolo segnale, a seguire il soggetto sin dentro la cabina, ormai in partenza.

A quel punto i Carabinieri in borghese decidevano di intervenire bloccando il ragazzo, qualificandosi, e facendolo scendere sul marciapiede del binario 4, proprio poco prima che il capotreno desse semaforo verde.

Qui l’ultimo disperato tentativo di sottrarsi all’imminente perquisizione: dalla tasca del giubbotto viene fatto cadere a terra un involucro che, invece di perdersi sulla massicciata dei binari, colpisce proprio la scarpa di un Maresciallo che lo raccoglie immediatamente. All’interno un grosso sasso e due più piccoli frammenti dal tipico odore acre: Eroina per un peso complessivo di quasi mezzo ettogrammo.

Il giovane friulano T.A. classe 1998, aiuto cuoco, a quel punto è nei guai e viene accompagnato in caserma e successivamente dichiarato in stato di arresto per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti.

Nelle prossime settimane l’attività di controllo verrà incrementata proprio nei luoghi cardine di aggregazione e di transito passeggeri, in vista dell’ormai imminente periodo delle festività.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...