0.8 C
Venezia
mercoledì 20 Gennaio 2021

Giornata Internazionale delle Migrazioni, l’improbabile equazione venduta dall’UE

Home Immigrazione Giornata Internazionale delle Migrazioni, l’improbabile equazione venduta dall’UE
sponsor

I guadagni di profugopoli sulle spalle di immigrati e cittadini. Di Roberto Ciambetti

sponsor

L’improbabile equazione venduta dall’UE con il Piano Investimenti Europa Africa. Una proposta per il ruolo dell’Italia.

commercial

Cinquanta miliardi di euro per ridurre le migrazioni dall’Africa. Questi i numeri del Piano per gli investimenti esterni dell’UE, lanciato al Summit tra Unione Africana ed Unione Europea di Abidjan: strumenti di garanzia e credito agevolato per 4,1 miliardi di euro, allo scopo di attirare capitali privati – 10 volte maggiori – per investimenti che possano creare impiego e frenare le migrazioni dal continente africano.

La società civile esclusa dal vertice ufficiale ne ha discusso alla Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo (DGCS) del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), venerdì scorso, 15 dicembre, in un seminario con la società civile e rappresentanti del settore privato for profit.

Il seminario, promosso dalla DGCS, Concord Italia, Terra Nuova e FOCSIV, ha consentito un confronto critico sull’agenda e gli esiti del Summit di Abidjan. Un vertice la cui agenda iniziale, che vedeva i temi della creazione di lavoro per i giovani e degli investimenti esteri al centro della discussione, è stata condizionata dall’impatto avuto sull’opinione pubblica africana dal video della CNN che mostrava la vendita dei migranti come schiavi in Libia.

Nonostante ciò è stato confermato l’impegno politico dell’avvio del Piano europeo per gli investimenti in Africa. Un piano su cui vi è l’attenzione del MAECI, come evidenziato dal Vicedirettore generale della DGCS Luca Maestripieri, in particolare per promuovere investimenti nell’agricoltura sostenibile, riconoscendo un ruolo cruciale alle Ong che operano sul terreno con le associazioni contadine.

Su quale settore privato puntare per tali investimenti? Quali sistemi alimentari sono da sostenere per creare lavori e far fronte alle sfide demografiche dell’Africa? Quale potrà essere il ruolo dell’Italia e dell’Europa? Queste alcune delle domande sollevate durante il dibattito.

I numeri ci danno il senso della sfida: se già il 60% della popolazione africana è composta da giovani, le previsioni demografiche ci dicono che 22,5 milioni di nuovi lavoratori ogni anno saranno in cerca di lavoro, in particolare in Africa occidentale.

Durante il seminario Mamadou Cissokho, leader storico dei movimenti contadini africani e presidente onorario di ROPPA (rete che raggruppa 60 mila agricoltori familiari della regione), ha ricordato che: “i piccoli produttori sono responsabili per l’80% del cibo consumato nella regione e il 90% degli investimenti in agricoltura, assumendosi il 100% dei rischi. Se i fondi pubblici vengono utilizzati per ammortizzare i rischi bisognerebbe privilegiare loro, non le imprese multinazionali.

Occorre dare appoggio ai piccoli produttori – con un occhio di riguardo a giovani e donne – incentivare la trasformazione e il commercio sui mercati territoriali per dare slancio ad uno sviluppo endogeno senza il quale si provoca l’espulsione dei contadini”.
Orientamento corroborato dalle raccomandazioni politiche adottate dal Comitato di Sicurezza Alimentare Mondiale di cui l’Italia è co-presidente. È necessario allora investire verso “l’agro-ecologia, che è il sistema di produzione migliore per una agricoltura sana, rispettosa dell’ambiente e che valorizza le conoscenze e la popolazione locale, offrendo i migliori risultati per uno sviluppo umano integrale” come afferma Italo Rizzi di FOCSIV, la Federazione delle ONG di ispirazione cristiana.

Dalla discussione sono emersi alcuni punti essenziali su cui è stato registrato un generale consenso, rimarcati da Nora McKeon, di Terra Nuova, che ha curato le conclusioni dell’evento:
* il valore aggiunto dell’Italia con il suo patrimonio di cooperazione che privilegi progetti di investimento in piccole e medie imprese sostenibili, integrate nel territorio, basate sull’agricoltura contadina e legate a sistemi alimentari a filiera corta.
* L’Italia dovrebbe porsi come portabandiera in Europa di un’interpretazione di ‘settore privato’ e di investimenti realmente pertinente alle condizioni africane evitando che il Piano europeo per gli investimenti esterni si faccia schiacciare da un approccio finanziario a sostegno delle multinazionali dell’agribusiness.
* È necessario che sia garantita la governance democratica del Piano, la coerenza con i piani locali e nazionali di sviluppo, e una effettiva possibilità di controllo da parte delle comunità locali.

Il seminario infine si è chiuso con l’impegno della cooperazione italiana ad accogliere una proposta che venga dai contadini africani, avviando, come ha saputo fare in passato, un percorso di dialogo e di confronto che includa le ONG e il settore profit, mettendo al centro lo sviluppo della comunità locali e la creazione di lavoro dignitoso.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

Covid, ultime notizie e aggiornamentiVaccino obbligatorioConcorso Letterario

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

La Milano bene trema: abusi su modelle minorenni, tre manager della moda in manette

Abusi su modelle minorenni, una vittima, "eravamo carne da macello". Anche clienti facoltosi tra gli "incontri". La più giovane è del 2004, ha solo 17...
sponsor

Baby Gang in tram, Sambo: “Dov’è finito il piano educativo?”. Lettere

Baby Gang in tram. (Riceviamo e pubblichiamo). Ieri è andato in scena l'ennesimo episodio di violenza ad opera di adolescenti. Gli adulti, in particolare quegli adulti che...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...

Multe e denunce dopo le verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni in aeroporto a Venezia

Multe e denunce penali dopo che gli agenti hanno svolto le opportune verifiche alle oltre 10.000 autocertificazioni all'aeroporto Marco Polo di Venezia, e sono...

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...
commercial

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Covid: Veneto, +2.076 contagi e 101 morti. Zaia: “Prolungare orari bar”

Covid in Veneto che segna un altro punto negativo statistico. Sono altri 2.076 i contagi in più con 101 morti i numeri della progressione...

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.