Giorgio Napolitano si è dimesso. E’ tornato a casa con la moglie

ultimo aggiornamento: 15/01/2015 ore 08:58

200

Giorgio Napolitano si è dimesso

Giorgio Napolitano si è dimesso. L’atto ufficiale delle dimissioni è avvenuto questa mattina alle ore 10.35 firmando una lettera in cui Napolitano da’ le dimissioni da presidente della Repubblica. La lettera è stata subito recapitata ai presidenti delle Camere e al presidente del Consiglio per gli adempimenti di competenza.
Giorgio Napolitano si è dimesso formalizzando così le dimissioni per poi recarsi nel Cortile d’onore dove ha ricevuto gli onori militari da un reparto di formazione interforze e dove gli è stato consegnata una copia dello Stendardo presidenziale dal Comandante del Reggimento Corazzieri alla presenza del Consigliere militare.

Dopo il commiato i coniugi Napolitano hanno lasciato in auto il Palazzo del Quirinale per raggiungere la loro abitazione al rione Monti. Sulla piazza molti cittadini lo hanno salutato con applausi.


L’auto, una ‘Thema’ presidenziale, con scorta al seguito, è giunta a destinazione alle 12.05. La coppia è scesa ed ha varcato il portone della loro abitazione.

Giorgio Napolitano si è dimesso dopo 8 anni 8 mesi e sei giorni di mandato come Capo dello Stato vissuti nel palazzo del Quirinale. Nessuna dichiarazione è stata rilasciata alla stampa, ma si è saputo che la vera celebrazione avverrà in piazza sabato pomeriggio, per iniziativa dei tanti residenti che non vogliono fare mancare al presidente emerito ed alla moglie Clio il loro saluto.

Francesca Chiozzotto


[14/01/2015]

Riproduzione vietata

(nella foto: Giogio Napolitano alla Mostra del Cinema di Venezia ion settembre dell’anno scorso)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here