Gino Paoli interrogato dai pm per i 2 milioni in Svizzera

ultimo aggiornamento: 17/03/2015 ore 10:00

130

Gino Paoli interrogato dai pm

Gino Paoli interrogato dai pm ieri a Genova.
Paoli, ex presidente della Siae, accusato di evasione fiscale per aver “nascosto” 2 milioni di euro in Sizzera, ha sostenuto il suo primo interrogatorio.
L’udienza, che avrebbe dovuto avere luogo il 2 marzo, ma che era saltata in quanto il cantautore aveva presentato un certificato medico per indisposizione, si è tenuta lunedì mattina.

Gino Paoli, accusato dalla procura genovese di aver trasferito illecitamente in una banca svizzera 2 milioni di euro, è comparso davanti ai pubblici ministeri Nicola Piacente e Silvio Franz nella caserma della Guardia di finanza di Genova. L’interrogatorio è durato circa un’ora.


Gino Paoli era assistito dal penalista Andrea Vernazza e dall’avvocato fiscalista Francesco Illuzzi che cura gli interessi fiscali del cantautore genovese.

Mario Nascimbeni

17/03/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here