Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
3.8C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeChiesaGiallo di Santa Fosca (Venezia): sospesi i lavori alla Canonica

Giallo di Santa Fosca (Venezia): sospesi i lavori alla Canonica

Giallo di Santa Fosca (Venezia): sospesi i lavori alla Canonica

Ancora nodi da sciogliere e nuovi interrogativi inquietanti per restauri e affittanze che non esonerano nemmeno il Patriarcato di Venezia. Per ora si tratta soprattutto di far chiarezza su alcune situazioni che riguardano il destino della città e annoverano il problema conflittuale della residenzialità.

Questa volta arriva alle cronache veneziane la canonica della chiesa di Santa Fosca e una vicenda che mette insieme il sacro e il profano: il patriarcato affitta la canonica al vicino hotel Tintoretto e stipula un contratto, che oltre al canone dispone l’obbligo di restauri sostanziosi per l’immobile e per la chiesa, che necessita di interventi strutturali (di parla di 500mila euro).

Sembrerebbe tutto regolare, ma arriva un’ordinanza comunale che blocca i lavori, perché questo “fatto” non passa inosservato, ed è proprio il Gruppo 25 Aprile e alcune associazioni veneziane che da anni si occupano della residenzialità e denunciano gli abusi, ad aver segnalato preventivamente al Comune alcune irregolarità e rischio di lucro turistico, tanto che i vigili hanno disposto un sopralluogo che ha avuto come esito la sospensione dei lavori.

Sostanzialmente è stato verificato che nella canonica a due piani sono stati eseguiti lavori di ristrutturazione non autorizzati e fuori norma, quindi abusivi.
Una brutta vicenda per il patriarcato che ha ricevuto il messaggio di Ca’ Farsetti, firmato dall’architetto Roberto Benvenuti e che insiste nel sostenere che non c’è stata alcuna irregolarità.

Ora si tratta di capire le caratteristiche degli abusi (sembra che alcuni risalgano a molti anni prima del restauro attuale) e l’avvocato Andrea Cimino difendendo il Patriarcato, riferisce che tutto si chiarirà, sembra sereno rispetto i fatti accaduti e attende il verbale completo e dettagliato dell’atto sospensivo.

Un qualche chiarimento lo attendono, pur soddisfatti del celere intervento comunale, anche Marco Gasparinetti del Gruppo 25 Aprile e le associazioni che vigilano sui cambi d’uso e sulla speculazione edilizia.

A giudizio del Clero, quello stabile non era una canonica, ma l’abitazione del parroco al secondo piano, il pianoterra era invece inagibile. Nega inoltre che quegli spazi abbiano destinazione alberghiera o uso affine.

Rimane un interrogativo: perché la Società Sas Tintoretto, ha preso in affitto l’immobile, restaura la Chiesa di Santa Fosca?

Il Patriarcato sostiene di aver stipulato un contratto con la Società per tutelare il patrimonio e saranno l’avvocato Teresa Lo Torto e l’ingegner Andrea Grimaldi, per suo conto, a verificare l’iter e le procedure della contrattazione, nonché della consistenza e legittimità delle procedure dei restauri.

Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...