6.1 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Gessica sfregiata con l’acido dall’ex compagno si era rivolta alla polizia

HomeViolenza contro le donneGessica sfregiata con l'acido dall'ex compagno si era rivolta alla polizia
la notizia dopo la pubblicità

C'è stato un l'ammonimento a Jorge Edson Tavares da parte del questore Maurizio Improta. La procura aveva richiesto l'arresto per il capoverdiano ma il gip aveva disposto il divieto di avvicinamento a Gessica Notaro

Gessica sfregiata con l'acido dall'ex compagno si era rivolta alla polizia

Ha atteso che uscisse dall’auto, sotto casa, e l’ha chiamata per nome. Gessica Notaro, 28 anni, ex miss Romagna e finalista a miss Italia nel 2007, non sapeva che andava incontro al suo destino. Un destino crudele.

Jorge Edson Tavares, 31 anni, di Capo Verde, non ha neanche atteso che lei rispondesse: le ha gettato sul volto acido corrosivo. Una bottiglietta intera. Poi è scappato. Il liquido è finito su occhi, fronte, guance, collo.
Gessica ora rischia la vista. Le ferite sono «gravi e profonde» e solo tra qualche giorno, quando verrà sciolta la prognosi al centro Grandi Ustioni dell’ospedale di Cesena dov’è ricoverata, si capirà se avrà bisogno di interventi di plastica facciale per la ricostruzione della pelle devastata dal liquido corrosivo.

Gessica è giovane, bellissima (fu Miss Romagna e nel 2007 entrò nelle finali di Miss Italia), con tanti sogni e tanti progetti. In pochi secondi la sua vita si è trasformata in un incubo: ora si trova con il viso sfregiato con dell’acido facendole correre il rischio di perdere la vista.

E’ la vittima dell’ennesima dimostrazione di amore malato, dell’ennesimo episodio di violenza sulle donne.
Gessica Notaro, 28enne riminese, addestratrice di leoni marini al Delfinario della sua città, qualche ruolo negli spettacoli di Rai e Mediaset, ha puntato subito il dito contro il suo ex compagno anche se lui, messo sotto torchio dalla Polizia che lo ha fermato in mattinata, ha negato ogni addebito sostenendo di avere un alibi.

La giovane donna ha riportato ustioni piuttosto profonde, soprattutto al volto nella zona degli occhi e, nonostante sia in prognosi riservata per la gravità dei danni fatti dall’acido, non prevale il pessimismo tra i medici dell’ospedale Bufalini di Cesena dove è ricoverata nel reparto Grandi ustionati, anche se servirà tempo per capire se e quali danni avrà subito la sua vista.

La ragazza è rimasta sempre cosciente e ai suoi soccorritori ha detto che ad aggredirla, ieri sera in strada mentre stava rientrando a casa, è stato lui, il suo ex: Jorge Edson Tavares, 29enne di Capo Verde.

Secondo la ricostruzione, dopo aver lanciato il liquido in faccia alla donna, l’uomo è fuggito a bordo di un suv. Le ricerche sono state condotte per tutta la notte dai poliziotti della questura di Rimini in stretta collaborazione con gli uomini del comando provinciale dei carabinieri.

Con lo straniero accusato dell’aggressione, Gessica ha vissuto una storia d’amore iniziata qualche anno fa. Entrambi hanno lavorato all’Acquario di Rimini dove la 28enne continua ad occuparsi dell’addestramento dei leoni marini. L’uomo, invece, ultimamente lavora come cameriere in un locale di Riccione. Nel mese di agosto, quando lei gli ha manifestato l’intenzione di interrompere la relazione, ha iniziato a molestarla (con telefonate, messaggi, appostamenti sotto casa e al posto di lavoro) tanto che la giovane donna si è rivolta alla polizia per denunciarlo.

Dopo l’ammonimento del questore Maurizio Improta, la procura ha richiesto l’arresto per il capoverdiano ma il gip ha disposto il divieto di avvicinamento alla ragazza. Ieri sera, secondo la testimonianza di lei, l’ex l’ha aspettata in strada e mentre stava rientrando a casa le ha gettato in faccia l’acido. Gessica ha iniziato a gridare per il forte bruciore e in pochi secondi le si è annebbiata la vista. Tempestivo l’intervento della volante della polizia di Stato, dei carabinieri e del 118 che l’ha trasferita immediatamente al reparto Grandi ustioni del Bufalini di Cesena.
La Scientifica sta analizzando il cappellino, gli indumenti e altri oggetti impregnati della sostanza per capire con esattezza di cosa si tratta.

Tavares, sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, nega ogni responsabilità, ma per gli inquirenti non ci sarebbero dubbi.
La vicenda ricorda da vicino il caso di Lucia Annibali, avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido da due sicari albanesi assoldati dal suo ex compagno Luca Varani.
L’episodio risale al 6 aprile 2013. Varani è stato condannato in via definitiva a 20 anni per tentato omicidio e stalking, gli esecutori a 12 anni.

Intanto a Gessica Notaro arrivano testimonianze di vicinanza. Patrizia Mirigliani, patron di Miss Italia, commenta: “Ancora violenze contro una donna e in un modo tra i più spregevoli. Non c’è offesa più grande della deturpazione del volto di una persona, del tentativo di cancellarne l’identità, il sorriso, la bellezza”. E ricorda “il ferimento di Rosaria Aprea, la nostra ‘Miss Coraggio’, che tre anni fa ha subito l’asportazione della milza per l’aggressione del compagno”.

Gloria Lisi, vicesindaco di Rimini, aggiunge: “Quello che è già evidente è il perpetuarsi di una violenza che drammaticamente abbiamo imparato a conoscere perché corre ogni giorno lungo l’intero Paese; la violenza cioè che vuole umiliare, ferire e lasciare addosso alla donna i segni della sottomissione”.

(foto da Facebook)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Mario Nascimbeni
Giornalista professionista, collabora ed ha collaborato con grandi testate nazionali. Ha base operativa a Roma, ma la sua professione lo porta in ogni parte del mondo come inviato o per reportage personali.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...