Lettera di genitori ai candidati sindaco di Venezia

ultimo aggiornamento: 26/05/2015 ore 09:13

88

I genitori rappresentanti degli 11.000 bambini iscritti al Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Venezia, vista la scelta UNILATERALE del Commissario Zappalorto di modifica dell’articolo 10 relativo alla determinazione del contributo a carico dell’utenza del Regolamento comunale del servizio refezioni scolastiche, che di fatto “liberalizza” la soglia di contribuzione a carico dell’utente – genitore, prima fissata al 60% e già raggiunta con la delibera del 30 dicembre scorso,
CHIEDONO
di sottoscrivere, nell’interesse dei bambini, come primo impegno politico da Sindaco del Comune di Venezia o come eletti in Consiglio Comunale, e in ogni caso prima dell’inizio dell’anno scolastico 2015-2016, di ripristinare la soglia massima del 60% a carico degli utenti e le tariffe da essa derivanti e di attuare la ristrutturazione generale del Servizio di Refezione Scolastica attraverso la consultazione dei cittadini fruitori del servizio, dei Comitati Mensa e della Componente Genitori del Comitato Tecnico Permanente per la refezione scolastica.

genitori del Comitato Tecnico Permanente per la refezione scolastica,
Comitati Mensa del comune di Venezia

25/05/2015


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here