-0.7 C
Venezia
domenica 17 Gennaio 2021

Furti negli uffici a Ca’ Farsetti, la Polizia municipale smaschera le colpevoli.

Home Venezia città Furti negli uffici a Ca’ Farsetti, la Polizia municipale smaschera le colpevoli.
sponsor
 farsetti.jpg
Furti negli uffici comunali di Cà  Farsetti.
Usavano le loro chiavi e la loro perfetta conoscenza degli uffici comunali per mettere a segno furti di vario materiale: dai telefonini ai palmari, dai buoni pasto alla cancelleria.
Le due autrici delle sottrazioni, dipendenti dell’azienda che ha in appalto le pulizie degli uffici comunali, sono state smascherate grazie ad una impegnativa indagine portata avanti dagli uomini del nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia municipale del Comune di Venezia, coordinati dal commissario principale Gianni Franzoi.

sponsor

I fatti: già  da qualche tempo venivano denunciati furti negli uffici, ma il materiale sottratto - oggetti di piccola entità , buoni pasto ecc. - non dava la possibilità  di avviare serie indagini; la svolta qualche mese fa, quando a sparire furono una cinquantina di telefoni cellulari e palmari, arrivati lo stesso giorno all’Ufficio Telefonia del Comune.
Gli apparati, tranne tre, non erano stati ancora registrati negli schedari dell’ufficio quando furono sottratti da mani ignote nel corso della serata.

commercial

Da qui le indagini che, grazie proprio all’identificativo (codice Imei) degli unici tre telefoni registrati e alla collaborazione con i gestori di telefonia mobile, hanno portato a scoprire, dopo una serie di complesse indagini e di riscontri incrociati, le autrici dei misfatti, denunciate per furto aggravato (per una delle due è anche scattata l’aggravante della continuazione).
Gli agenti, con il coordinamento del sostituto procuratore Gianni Pipeschi, hanno anche perquisito sei abitazioni a Venezia, Mestre e al Cavallino, rinvenendo nelle stesse oltre venti cellulari, parte della refurtiva che era stata evidentemente smerciata dalle autrici dei furti.

Viva soddisfazione per l’esito dell’operazione è stata espressa dal comandante generale della Polizia municipale, Marco Agostini, che evidenziando la professionalità  degli uomini del nucleo, ha sottolineato che la stima degli apparati rubati si aggira a qualche migliaio di euro, ma ben di più è il valore stimato dei buoni pasto sottratti ai dipendenti, per i quali si può ipotizzare un importo di decine di migliaia di euro.

Agostini ha anche fatto un appello affinché chiunque sia entrato in possesso di apparecchi telefonici o palmari la cui provenienza può risultare sospetta e verosimilmente riconducibile a questo furto, contatti immediatamente il nucleo di Polizia giudiziaria della Polizia municipale al numero 041 2744648 per mettersi a disposizione degli inquirenti e avviare con loro una collaborazione che sarà  valutata positivamente nel prosieguo delle indagini.

PP

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...
commercial

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...
commercial

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.