Furti in aeroporto. Arrestati due lituani specializzati in costosi profumi

ultimo aggiornamento: 21/06/2019 ore 10:50

694

Furti in aeroporto. Arrestati due lituani specializzati in costosi profumi

Nei giorni scorsi il personale della Polizia di Frontiera Aerea di Venezia presso l’Aeroporto Internazionale Marco Polo di Tessera (Venezia), ha avviato un’attività investigativa che ha scoperto parte di un’organizzazione criminale internazionale dedita al furto e riciclaggio di costosi profumi delle case profumiere più in voga del mercato.

Alla fine, in flagranza di reato, sono stati arrestati due cittadini dell’ Europa dell’est.

I due, di nazionalità lituana, venivano rintracciati presso la zona partenze dello scalo aereo nel mentre avevano occultato all’interno di uno dei loro bagagli confezioni di profumo “Chanel”.

Tale merce risultava essere stata rubata poco prima presso il negozio “Aelia Duty Free” situato oltre i controlli di sicurezza dei passeggeri in partenza.

L’attività d’indagine, a questo punto, si sviluppava con la visione delle registrazioni del sistema di videosorveglianza aeroportuale messo a disposizione da S.A.VE S.p.A. e con ulteriori accertamenti nella struttura ricettiva ove i due alloggiavano da diversi giorni.

Nelle loro camere si trovavano ulteriori 64 confezioni sigillate di profumi tutti a Marchio “Chanel” del valore commerciale alla vendita di oltre €8500, risalenti ad altri furti perpetrati dai due ladri, nei giorni precedenti e sempre ai danni del negozio “Aelia Duty Free” dell’Aeroporto “Marco Polo”.

Le indagini operate dagli investigatori appuravano inoltre che uno dei due lituani aveva una patente e una carta di identità tedesche contraffatte, riportanti la propria foto ma differenti generalità, al fine quindi di avere una seconda identità utilizzata per la prenotazione dell’hotel in cui i due alloggiavano e dei biglietti aerei necessari per l’accesso alle aree aeroportuali.

Tutto il materiale recuperato è stato posto a sequestro penale per la successiva riconsegna alla società proprietaria.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here