3.8 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

Furti in aeroporto. Arrestati due lituani specializzati in costosi profumi

HomeSicurezzaFurti in aeroporto. Arrestati due lituani specializzati in costosi profumi
la notizia dopo la pubblicità

Furti in aeroporto. Arrestati due lituani specializzati in costosi profumi

Nei giorni scorsi il personale della Polizia di Frontiera Aerea di Venezia presso l’Aeroporto Internazionale Marco Polo di Tessera (Venezia), ha avviato un’attività investigativa che ha scoperto parte di un’organizzazione criminale internazionale dedita al furto e riciclaggio di costosi profumi delle case profumiere più in voga del mercato.

Alla fine, in flagranza di reato, sono stati arrestati due cittadini dell’ Europa dell’est.

I due, di nazionalità lituana, venivano rintracciati presso la zona partenze dello scalo aereo nel mentre avevano occultato all’interno di uno dei loro bagagli confezioni di profumo “Chanel”.

Tale merce risultava essere stata rubata poco prima presso il negozio “Aelia Duty Free” situato oltre i controlli di sicurezza dei passeggeri in partenza.

L’attività d’indagine, a questo punto, si sviluppava con la visione delle registrazioni del sistema di videosorveglianza aeroportuale messo a disposizione da S.A.VE S.p.A. e con ulteriori accertamenti nella struttura ricettiva ove i due alloggiavano da diversi giorni.

Nelle loro camere si trovavano ulteriori 64 confezioni sigillate di profumi tutti a Marchio “Chanel” del valore commerciale alla vendita di oltre €8500, risalenti ad altri furti perpetrati dai due ladri, nei giorni precedenti e sempre ai danni del negozio “Aelia Duty Free” dell’Aeroporto “Marco Polo”.

Le indagini operate dagli investigatori appuravano inoltre che uno dei due lituani aveva una patente e una carta di identità tedesche contraffatte, riportanti la propria foto ma differenti generalità, al fine quindi di avere una seconda identità utilizzata per la prenotazione dell’hotel in cui i due alloggiavano e dei biglietti aerei necessari per l’accesso alle aree aeroportuali.

Tutto il materiale recuperato è stato posto a sequestro penale per la successiva riconsegna alla società proprietaria.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.