Roma, furgone impazzito sui pedoni: morta donna

ultimo aggiornamento: 27/08/2015 ore 05:46

96

furgone investe pedoni roma morta donna

Un furgone impazzito a Roma ha ucciso una donna mentre un’altra è ricoverata in gravi condizioni.
Il furgone, uno Hyundai bianco di tipo vecchio improvvisamente ha tagliato la curva a sinistra, ha distrutto un palo della segnaletica stradale, un pezzo del marciapiede e la colonna del palazzo al civico 8, dove ha incrociato un gruppo di cinque persone.

Due donne vengono investite in pieno e restano incastrate tra le lamiere e l’asfalto. Alla fine l’immagine è quella del furgone ribaltato da parte di altri passanti accorsi, che ha appena travolto alcuni pedoni sul marciapiede in via Maria Adelaide vicino piazza del Popolo. Una donna del gruppo di pedoni investiti è morta sul colpo mentre un’altra è gravemente ferita.


A bordo del furgone tre operai: «Mi sono sentito male all’improvviso», ha dichiarato il conducente Marco Pompei ai vigili intervenuti per i rilievi. Il collega al suo fianco, un romeno di 21 anni, avrebbe confermato, ma le indagini sono appena cominciate. Innanzitutto, la velocità: né sull’asfalto né sul marciapiede gli agenti hanno trovato segni di frenata. Seconda ipotesi alla base del drammatico incidente: la distrazione.

La vittima dell’incidente è una 59enne. Sembra che il gruppo fosse in pausa pranzo dal lavoro.

Il conducente del furgone è stato sottoposto al test con l’etilometro che avrebbe dato esito negativo, così come il test sulle assunzioni di droga. Al momento un’ipotesi sull’incidente, però, è quella di una ‘colpevole distrazione’.


Redazione

26/08/2015

Riproduzione vietata

Furgone impazzito a Roma sui pedoni, morta donna finita sotto

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here