martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

Frasi su Fabook, calciatore operaio marocchino convocato in Procura

HomeNotizie VenetoFrasi su Fabook, calciatore operaio marocchino convocato in Procura

Frasi su Fabook, calciatore marocchino in Procura

«Non mi piace perché è durato poco. Quello dell’11 settembre era più bello», e poi: «12 sono pochi, poi neanche una foto con il sangue, forse muoiono di paura». Sono alcune delle espressioni del calciatore di origine marocchina, che giocava (ora sospeso) dalla Stientese, squadra di prima categoria del rodigino, pubblicate da lui stesso in Facebook.
Le affermazioni del giovane (di professione operaio), che tante obiezioni avevano sollevato, stanno avendo un seguito anche giudiziario.

Mhand Ait Hakim è stato invitato a presentarsi in procura. Accompagnato da un paio di uomini della Digos della Questura di Rovigo e dal dirigente regionale della polizia postale, Tommaso Palumbo, è stato interrogato per un’ora e mezza. Uscendo ha poi dichiarato: «Ho chiarito tutto».

Le sue frasi avevano scatenato una vera e propria bufera nazionale e ieri pomeriggio il procuratore aggiunto di Venezia Adelchi d’Ippolito, che coordina il pool antiterrorismo, lo ha voluto interrogato. Mhand Ait Hakim non è indagato, ma il magistrato voleva capire se le sue dichiarazioni potevano essere in qualche modo collegate ad eventuali contatti con gruppi estremisti della jihad.

Mhand Ait Hakim nega e continua a scusarsi per l’accaduto, giustificandosi di aver usato parole sbagliate e ribadisce di essere in Italia da 11 senza mai un problema.

E’ certo che le sue espressioni dopo l’ attacco al Charlie Edbo hanno creato un grandissimo scalpore per la violenza delle stesse e per i concetti di vicinanza espressi nei confronti degli ideali che favoriscono il terrorismo.

Monica manin

[13/01/2015]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv

Laddove non si convince, si scatena la creatività e il far da sé. Barche private, iniziative dovunque, social scatenati, soprattutto tra chi vive nelle isole e deve recarsi al lavoro o accompagnare i figli a scuola: ognuno si organizza a modo...

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Ecco cosa si prova ad andar via dalla Venezia in cui si è nati. “Le lacrime durante il trasloco”. Lettere

In risposta alla lettera: “Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Di G.A. & D. Pugiotto La marsaria Quela matina del febraro sesantaoto Xe ga Liga la barca del Mario in fondamenta, e col careto del osto, che spussa de...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi Actv: ecco come e quando

Green Pass obbligatorio a Venezia a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale. La comunicazione arriva direttamente dall'Azienda che recepisce il DL del governo sul tema. E dato il rigore della disposizione non è certo il caso di prenderla alla leggera: la sanzione...

Venezia: ecco le barche private per evitare il controllo della certificazione verde sui mezzi Actv

Laddove non si convince, si scatena la creatività e il far da sé. Barche private, iniziative dovunque, social scatenati, soprattutto tra chi vive nelle isole e deve recarsi al lavoro o accompagnare i figli a scuola: ognuno si organizza a modo...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.