COMMENTA QUESTO FATTO
 

Fossalta di Portogruaro: ragazzini giocano a calcio, genitori litigano

Fossalta di Portogruaro: mentre i ragazzini giocano a calcio, i genitori litigano e si sfiora la rissa. E’ successo durante un appuntamento che avrebbe dovuto divertire i giocatori della partita di calcio e i loro genitori sugli spalti nel fare il sano tifo per i loro ragazzi.

Invece le cose sono andate diversamente a causa di odiose frasi razziste rivolte da un giocatore della squadra avversaria, ad un altro di colore.

Già il guaio l’avevano provocato i tifosi padovani che hanno imbrattato di fango lo stadio comunale appena rimesso a nuovo dopo un incendio.

E il seguito, che per decisione dell’arbitro verrà sottoposto al vaglio del Giudice Sportivo, è cronaca.

Una lite in campo fra giocatori, frasi razziste che hanno provocato reazioni forti, interventi dei genitori in campo, che si sono spesi in atti e strenua difesa dei propri figli. Sarebbe volato qualche spintone e ceffone fra “i grandi”, che preannuncia future denunce e i protagonisti della categoria Giovanissimi, la stessa Fossaltese contro la padovana Gregonense Pontevi di Pontevigodarzere, hanno così dato vita a uno scenario a dir poco sgradevole, che mortifica il significato stesso dello sport.

Ora per tutti i protagonisti di questa brutta pagina è tempo di responsabilità, pare che l’alto valore della pratica sportiva dove vige rispetto e lealtà abbia lasciato il posto a comportamenti che nulla hanno a che fare con la disciplina sportiva.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here