8 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Assistenti agli anziani licenziati, non timbravano. Sindacato fa esposto

HomeNotizie Venezia e MestreAssistenti agli anziani licenziati, non timbravano. Sindacato fa esposto
la notizia dopo la pubblicità

Assistenti agli anziani licenziati, non timbravano: licenziati. Sindacato fa esposto

‘Un po’ sgradevole la questione va tuttavia affrontata’, così avranno pensato i Sindacati di base (Sgb) quando hanno deciso di presentare un esposto in Procura, in difesa di lavoratori che pur svolgono un delicatissimo compito sociale con un “corpo debole” qual è l’assistenza ad anziani e persone in difficoltà.

E’ successo: la Fondazione Venezia Servizi alla Persona Onlus, decide di licenziare due dipendenti (marito e moglie) dopo numerosi provvedimenti disciplinari e un altro rappresentante del Sgb sembra dover subire la medesima sorte, in quanto, sono venuti meno alle regole prestabilite dalla Fondazione in materia di registrazione del tempo di lavoro.

In sostanza i tre dipendenti si limitavano a certificare l’orario di ogni prestazione, scrivendo l’ora dell’inizio e della fine della stessa per ogni intervento. Avrebbero dovuto “timbrare” , invece, secondo la Venezia Servizi, ma evidentemente non c’è stata intesa, se si è arrivati al licenziamento.

I lavoratori coinvolti, Andrea P. e Luisa T. di Favaro (i coniugi) e Michele T., sono sostenuti dal sindacato che giudica positivamente il loro operato e garantisce sulla qualità del lavoro, della correttezza degli interventi, e mettono in evidenza la questione del minutaggio.

Affermano che non si possono contare i minuti in un servizio così “speciale” rivolto alla persona, del resto gli stessi lavoratori avevano già operato per il Comune attraverso le Cooperative Elleuno e Ancora e su di loro ora pesa il provvedimento di “recidiva su infrazione”.

La Fondazione Venezia dal canto suo difende il provvedimento, adducendo che la risoluzione del contratto di lavoro è avvenuta dopo una serie di richiami e colloqui individuali che non hanno sortito il (reciproco) risultato sperato. Fallito il dialogo, ora sarà la vertenza legale a fare luce su tutta questa spiacevole vicenda.

Sono oltre duecento gli operatori che garantiscono l’assistenza di oltre mille persone, ed evidentemente la questione dei tempi dovrà essere ripensata e rimodulata nel rispetto, prima di tutto dell’utenza e poi dell’organizzazione del lavoro, nel suo esplicitarsi e nelle dovute forme di registrazione.

Andreina Corso

11/11/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Morto turista tedesco, dipendente del campeggio di Cavallino indagato

Morto il turista tedesco ricoverato all'Angelo dopo un litigio in un camping di Cavallino-Treporti, il dipendente ritenuto responsabile potrebbe a momenti essere accusato di omicidio In base alle risultanze d'indagine, infatti, la Procura della Repubblica deciderà nelle prossime ore se indagare l'aggressore...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...