20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Film porno in classe in una 5a elementare a Vicenza

HomeNotizie VenetoFilm porno in classe in una 5a elementare a Vicenza

classe elementare maestra

‘Incidente’ ieri in una scuola del centro di Vicenza. Durante una lezione della classe quinta elementare avrebbe dovuto essere trasmessa una clip didattica, invece sul video è apparso un contenuto di tutt’altra natura.

Un film pornografico, o meglio, una scena di esso, è apparsa improvvisamente nella lavagna interattiva in quel momento fissata dai bambini che si aspettavano una ‘clip’ di educazione musicale.

“Un’orgia”, come l’hanno propriamente definita alcuni dei bambini stessi, è apparsa in video, chissà per quale inconveniente tecnico, ai 29 alunni della classe V elementare.

La scuola è una paritaria di Vicenza, gestita da religiose per di più. L’istituto ha ammesso che si é trattato di un errore, che non era certo volontà dell’insegnante proiettare quel video. Ma la spiegazione non sembra bastare ai genitori, così alcuni di essi sarebbero intenzionati a passare alle vie legali.

Il film porno visto in classe sarebbe stato contenuto in una chiavetta Usb che la maestra pensava contenesse musica. Ma non sarebbe neanche propriamente sua la responsabilità, in quanto la chiavetta le sarebbe stata prestata da un genitore.

Il problema sarebbe sorto perchè non appena la maestra si è resa conto del contenuto ha cercato di spegnere il più velocemente possibile il filmato che però, per brevi attimi, questione di secondi, è stato visto dai bambini.

Paolo Pradolin

[30/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.