15.2 C
Venezia
mercoledì 22 Settembre 2021

Fermavano la gente per chiedere un’offerta per i disabili: erano truffatori

HometruffeFermavano la gente per chiedere un'offerta per i disabili: erano truffatori

Altri due truffatori smascherati dalla Polizia di Stato. La coppia operava a Venezia, sul Ponte dei Baretteri.
L’attività disonesta è chiamata “La truffa delle cartelline”.
La Polizia di Stato di Venezia, infatti, grazie all’attività del Commissariato di Polizia di San Marco, questa mattina ha fermato i due.
Si tratta di una coppia di giovani di nazionalità rumena di 21 e 22 anni.
La coppia stazionava con cartelline e penna sul ponte dei Baretteri, nel cuore del centro storico, in attesa di qualche turista da truffare.

Lo schema del tranello era noto agli agenti: cercare di intenerire il cuore dei turisti con la richiesta di un contributo, chiaramente economico, al fine di sostenere fantomatiche iniziative di beneficenza verso disabili e non udenti.
I due stranieri, invece di turisti, hanno però trovato gli agenti in borghese del Commissariato San Marco, che nel periodo estivo ha intensificato i controlli in tutto il centro storico.

I due, accompagnati presso il Commissariato per gli accertamenti del caso, sono stati sanzionati per la somma di 350 euro ciascuno, per violazione del Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana.
E’ stato inoltre notificato loro l’ordine di allontanamento dal territorio veneziano.

Vedi anche:

Boom venditori contratti porta a porta in Veneto: attenzione alle truffe

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor