Federica Boscolo Gnolo non ha parlato. Si cerca il cadavere di Farah

ultimo aggiornamento: 04/02/2015 ore 13:23

81

Federica Boscolo Gnolo e cadavere Farah

Federica Boscolo Gnolo, la 31enne di Chioggia accusata di aver ucciso la figlia di due mesi, è “comparsa” oggi davanti al tribunale penale centrale di Londra, l’interrogatorio è avvenuto via videoconferenza.

Federica Boscolo Gnolo ha parlato dal carcere femminile di Holloway a Londra, dove si trova sotto custodia dopo il suo arresto.


La donna si è limitata a confermare le sue generalità ma non avrebbe fornito altri elementi sul fatto.
La corte ha comunque respinto la sua richiesta di cauzione e il giudice Peter Rook ha aggiornato l’udienza al 21 aprile.

Federica Boscolo Gnolo, secondo quanto riportano i gionali londinesi, avrebbe ucciso e nascosto la bambina, di nome Farah, nata il 22 novembre dello scorso anno a Chioggia, in provincia di Venezia.
Fra le ipotesi, anche quella terribile che racconta del corpicino gettato nella spazzatura.

Monica Manin


[03/02/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here