COMMENTA QUESTO FATTO
 

Fallimento delle banche, in arrivo rimborsi del governo

Fallimento delle banche con conseguente azzeramento dei risparmi? In arrivo un fondo di solidarietà di 100 milioni di euro.
Gli euro saranno usati per rimborsare i risparmiatori coinvolti nel fallimento di Banca Etruria, Banca Marche, Cari Chieti e Carife. I soldi verranno recuperati dal Fondo Interbancario per la tutela dei depositi.

La questione delle banche ha improvvisamente coinvolto il governo che per questo ha previsto, alla fine, un emendamento alla legge di Stabilità che dovrebbe essere votato oggi.

Fallimento delle banche che non sarà sanato a pioggia, però: il provvedimento fissa dei paletti sui beneficiari.
I risparmiatori che potranno chiedere i rimborsi saranno solo persone fisiche, imprenditori individuali e imprenditori agricoli. Niente aziende e società. L’obiettivo è «di salvaguardare i cittadini che hanno investito in modo inconsapevole», ha detto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Un successivo decreto fisserà poi le condizioni per i rimborsi: si terrà conto della vulnerabilità socioeconomica, dei rendimenti ottenuti nel tempo e del tasso dei prodotti sottoscritti.

Mario Nascimbeni
13/12/2015

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here