Maria Bastianon investita da auto senza conducente con motore spento

ultimo aggiornamento: 29/07/2015 ore 07:59

179

falcade maria bastianon morta auto impazzita senza freno

Maria Bastianon, 70 anni, veneziana di Malamocco, è morta ieri in un incidente d’auto crudele quanto incredibile. La signora è stata investita dall’auto che alla guida non aveva nessuno.
Maria Bastianon stava andando a fare la spesa, in via Patrioti, la strada centrale di Caviola, luogo di vacanza del Bellunese.
Improvvisamente una Seat Ibiza nera l’ha centrata in pieno travolgendola e uccidendola. La donna non si è accorta di niente, neanche del mezzo in arrivo anche perchè il motore era spento. L’auto arrivava a velocità sostenuta in retromarcia in quanto il guidatore si era probabilmente dimenticato di inserire il freno a mano e di lasciare la marcia inserita.
L’automobile ha preso velocità a causa della strada in discesa e dopo una cinquantina di folle corsa ha centrato la donna.

Le indagini prendono la strada della disgrazia per sbadataggine perché sembra che il proprietario avesse dimenticato di innestare la marcia oppure di tirare il freno a mano, oppure si dovrebbe parlare di un guasto meccanico. I rilievi dei carabinieri di Cencenighe e Falcade sono stati trasmessi alla procura della Repubblica di Belluno che ha aperto un’inchiesta.


Falcade teatro della disgrazia, che si è verificata in pochi attimi.
Pochi minuti dopo le 8 la donna stava andando a fare la spesa proprio nel momento in cui un 22enne falcadino parcheggia vicino al bar da Flora, per fare colazione.
La macchina improvvisamente si è messa in movimento, avrebbe leggermente speronato un altro veicolo in sosta, indirizzando la sua traettoria verso l’incolpevole Maria Bastianon che camminava.
Era di spalle, nessuno ha gridato per avvertirla, non ha sentito rumori di motori in arrivo e in quella maniera incredibile è avvenuto l’urto inevitabile e violento.
Maria Bastianon è morta sul colpo e il suo corpo è rimasto incastrato sotto la carrozzeria.

L’In pochi minuti l’intervento dell’ambulanza del Suem 118, ma quando i sanitari sono arrivati sul posto per la signora non c’era più nulla da fare e al medico di turno non è rimasto che constatarne il decesso.
Sul posto anche i vigili del fuoco per liberare il corpo della povera pensionata veneziana.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here