24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Ex Umberto I di Mestre, posta la firma per i comodati d’uso gratuiti

HomeMestre e terrafermaEx Umberto I di Mestre, posta la firma per i comodati d'uso gratuiti

cratere cantiere ex umberto I mestre

Salvo intoppi, per fine maggio o massimo metà giugno, sarà pronto il nuovo parcheggio di 284 posti all’ex Umberto I di Mestre. A questo si aggiungerà anche un nuovo parco con una nuova illuminazione, telecamere di sorveglianza e presidi di guardie giurate.

A dichiararlo l’assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Maggioni che sabato in Municipio assieme a Ugo Bergamo, Andrea Ferrazzi, Gianfranco Bettin e al presidente Dng, Marcello Carli, ha apposto la firma per i due comodati d’uso gratuiti.

Il primo consegnerà al Comune i 6 ettari di via Circonvallazione per realizzare il parcheggio, e verrà restituita non appena i privati troveranno finanziatori per iniziare l’operazione immobiliare, il secondo coinvolge cinque edifici (padiglioni Pozzan, De Zottis e Cecchini, la casa delle suore e la chiese, più l’ex direzione sanitaria) e l’area verde vicino al Marzenego e diverrà di cessione definitiva e gratuita al Comune.

Quando verrà aperto, in ogni caso, il parcheggio sarà definitivo. «L’accordo con la proprietà – ha spiegato Ferrazzi – è che nel momento esatto in cui si riprenderà l’area per costruire uno degli edifici progettati, consegnerà alla città il nuovo parcheggio sotterraneo corrispondente».

Ad ora, comunque, si potrà entrare in via Circonvallazione e da via Einaudi, uscendo solo sulla Circonvallazione verso destra. A piedi, invece, si potrà andare sia via Circonvallazione che verso il centro per via Ospedale o per il percorso che verrà create nell’aerea verde e che sbucherà in via Einaudi, dietro al Candiani.

Verrà inoltre creata una pista ciclabile che attraverserà il parco e, per renderla panoramica, si abbatterà il muro di cinta del vecchio ospedale lungo il Marzenego.

Redazione

[07/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.