Euro falsi per 50 milioni. Sequestrata stamperia ultra tecnologica

ultimo aggiornamento: 08/01/2015 ore 19:50

211

euro falsi banconote da 50 false LARGE

Euro falsi, una piaga che si diffonde con regolarità, ma mai i finanzieri avrebbero pensato di scoprire un centro con banconote pronte da smerciare già per 50 milioni.
In totale oltre un milione di banconote false, tutti pezzi da 50 euro, belle e pronte ad arrivare sul mercato.

Le banconote, dal valore teorico virtuale di 50 milioni di euro, sono state sequestrate insieme ad una stamperia che avrebbe continuato a realizzarne ben altre. Sono stati i militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Scafati, diretti dal capitano Nunzio Napolitano, a mettere in atto l’operazione: cinque le persone arrestate, anche due fratelli, veri e proprio specialisti del settore.


La stamperia di banconote contraffatte si trovava in un’area tra il comune di Castellammare di Stabia e quello di Torre Annunziata, nel Napoletano. Le cinque persone arrestate – ai domiciliari, in attesa dell’udienza i primi di febbraio – sono accusate di associazione a delinquere finalizzata alla falsificazione di banconote.

L’area in cui si trovava la stamperia aveva un avanzato sistema di aerazione, un impianto per monitorare l’area esterna nonché alcuni sistemi per silenziare i motori delle stampanti.

Mario Nascimbeni


[09/01/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here