COMMENTA QUESTO FATTO
 

Esplosione a Istanbul, almeno 10 morti. Il governo decide silenzio stampa

Forte esplosione, con tutta probabilità dovuta ad un kamikaze, poco fa a Istanbul: la polizia turca ha chiuso il quartiere turistico di Sultanahmet, nel centro storico di Istanbul, dove si trovano la nota Moschea Blu e il Topkapi Palace dopo la violenta esplosione. La zona è ad alta frequentazione turistica.

Negli stessi momenti dell’esplosione in un hotel è scoppiato un incendio in un altro quartiere di Istanbul, Maltepe. L’albergo risulterebbe avvolto dalle fiamme e secondo alcune testimonianze riportate dai media turchi, ci sarebbero persone intrappolate.

Al momento si contano almeno 10 morti e 15 feriti, lo ha reso noto l’ufficio del governatore della città.
Successivamente all’esplosione il governo turco ha imposto il divieto sulla diffusione delle notizie da parte dei media turchi relative all’esplosione. Non è la prima volta che le autorità annunciano una simile misura.

Mario Nascimbeni
12/01/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here