0.9 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Equals, film sui sentimenti, privo di emozioni

Home Mostra del Cinema di Venezia Equals, film sui sentimenti, privo di emozioni
sponsor

Equals, film sui sentimenti, privo di emozioni

sponsor

Immaginate di trovarvi in un centro commerciale, vi recate nel reparto film e frugate in uno di quei cestoni con dvd tutti a 2 euro. Trovate una pellicola di fantascienza che vi ispira dalla copertina e ne leggete la trama sul retro.
Non sembra malvagio, anche se è un collage di tutto il genere degli ultimi centocinquant’anni: società distropica, sentimenti sopiti geneticamente, società controllata, protagonisti che si ribellano… Ecco questo è “Equals”, l’unica pellicola di fantascienza in concorso al Festival di Venezia. Un film da cestone.

commercial

La trama è lineare in modo assurdo, ed è quella citata in precedenza, spunto chiaro il “1984” di George Orwell che di per sé non è una brutta idea.
Copiare, anzi “omaggiare” come direbbe Tarantino, dai grandi non è mai un delitto ma poi bisogna essere in grado di reiventare con guizzi personali. E nel film di Drake Doremus mancano totalmente.

Dalla prima inquadratura è chiarissimo dove il film andrà a parare e i “colpi di scena” sono telefonati con mezz’ora di anticipo. Il problema è in gran parte qui, proprio nella piattezza generale che accompagna l’intera vicenda, in cui il finale scontato arriva puntuale.

Cosa abbia spinto Ridley Scott a produrre questo progetto, resta un mistero ma lo è anche la sceneggiatura del film con tutte le sue carrenze: perché in una società, mostrata così evoluta, non esistono telecamere e sistemi di sicurezza che verifichino i movimenti degli abitanti di per se’, come concetto, ipercontrollati?
Perché esistono società che cercano la risposta sul senso della vita nello spazio, se non provano emozioni? Che interesse si può avere su un tema così epico, se non ci si emoziona nel scoprirlo?

Ma soprattutto, e qui è la gravissima pecca di tutta la vicenda, perché se esistono persone che sono in grado di provare stati emotivi (considerati una malattia), nessuna ne prova di negative?
Tutti i sentimenti emersi e rappresentati sono positivi, di amore. Nessuno che provi rabbia, collera e pensi di ribellarsi al sistema con odio?

Si tratta di una rappresentazione futuristica del classico “Romeo e Giulietta” con addirittura la variante del finto suicidio – suicidio dei protagonisti.

Un’ora e quaranta di visione che fanno desiderare allo spettatore di subire la “cura”, per non provare le emozioni di noia e sconforto.

Mattia Cagalli

07/08/2015

Riproduzione vietata

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...
commercial

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.