Ente Bilaterale del Turismo e Ente Bilaterale Nazionale: allarghiamo sostegno ai lavoratori colpiti dall’acqua alta di novembre

ultimo aggiornamento: 27/01/2020 ore 19:45

145

Ente Bilaterale del Turismo e Ente Bilaterale Nazionale: altro sostegno ai lavoratori colpiti dall’acqua alta di novembre

Un passo in più per rendere ancora più diffuso e più concreto il sostegno al reddito di quei lavoratori che a Venezia non hanno potuto lavorare a seguito dell’acqua alta eccezionale dello scorso 12 novembre e degli episodi a seguire.

Già nelle settimane successive all’evento l’Ente Bilaterale del Turismo della provincia di Venezia, assieme all’Ente Bilaterale del Turismo nazionale, avevano stanziato un finanziamento straordinario di 100 mila euro a partire da metà dicembre, a sostegno dei dipendenti delle aziende del centro storico e dell’estuario colpite dalla marea e che hanno riportato danni ingenti, talvolta ancora da quantificare precisamente.


Finora questo fondo copriva le giornate di permesso non retribuito e la sospensione da lavoro nel periodo dal 13 al 30 novembre 2019, compresi: il contributo previsto era di 70 euro lordi a giornata, rapportati all’orario contrattuale, riconoscendo da un minimo di una giornata a un massimo di tre giornate per ogni lavoratore.

Le domande finora pervenute da parte delle aziende del settore a beneficio dei lavoratori coinvolti, sono una quarantina. Adesso la possibilità di accedere al contributo viene allargata anche all’ipotesi di ferie.

“Nell’ultimo Comitato direttivo – spiegano il presidente e il vice presidente dell’EBT di Venezia, Danilo De Nardi e Luigino Boscaro – si è deciso di andare maggiormente incontro alle difficoltà delle aziende e di aggiungere un’altra opportunità per i lavoratori. È stata perciò inserita la possibilità di indennizzare anche le giornate di ferie chiedendo a integrazione della documentazione, una dichiarazione da parte del datore di lavoro dove viene specificato che i giorni di ferie si sono resi necessari per causa di forza maggiore”.


Il Comitato ha deliberato, inoltre, che il termine per la presentazione delle richieste sia posticipato dal 31 gennaio al 31 marzo prossimo. Il regolamento e le modalità di erogazione del contributo, secondo le nuove disposizioni, saranno disponibili sul sito dell’Ente bilaterale del turismo della provincia di Venezia: http://www.ebt.ve.it/

L’Ente Bilaterale del Turismo rappresenta la parte datoriale (Ava, Aepe, Confcommercio, Federalberghi Veneto, Faita Nordest, Fiavet Veneto) e la parte sindacale (Filcams-Cgil, Fisascat-Cis e Uiltucs Veneto) del settore.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here