3.6 C
Venezia
domenica 24 Gennaio 2021

Emanuele Lucentini, carabiniere morto in caserma, arrestato collega carabiniere. Accusa: omicidio volontario

Home Cronaca Emanuele Lucentini, carabiniere morto in caserma, arrestato collega carabiniere. Accusa: omicidio volontario
sponsor

Emanuele Lucentini carabiniere ucciso da carabiniere omicidio

sponsor

Emanuele Lucentini, carabiniere morto in caserma il 16 maggio scorso, si è sempre ritenuto, a causa di un disgraziato incidente, potrebbe essere invece stato ucciso: per quell’ ‘incidente’ è stato arrestato ieri un collega di Emanuele, carabiniere.

commercial

Emanuele Lucentini (foto) potrebbe essere rimasto vittima di un omicidio volontario dicono gli ultimi atti d’accusa, e non di un incidente come era stato ipotizzato inizialmente. Per questo, secondo la procura di Spoleto, il 16 maggio scorso l’appuntato scelto, 50 anni, originario di Tolentino (Macerata), ha perso la vita raggiunto alla nuca da un colpo partito al cambio turno dalla mitraglietta del collega con cui aveva fatto il turno di notte, mentre i due erano nel piazzale della caserma della compagnia di Foligno.

E proprio l’altro militare, l’appuntato scelto E.A., è stato arrestato mercoledì con la pesante accusa.
A suo carico la procura di Spoleto ha chiesto e ottenuto dal gip una ordinanza di custodia cautelare in carcere che è stata eseguita dalla squadra mobile di Perugia e dai carabinieri del Ros di Roma. L’appuntato ora si trova rinchiuso nel carcere spoletino.

Il procuratore Alessandro Cannevale e il sostituto Michela Petrini avevano chiesto per il carabiniere l’aggravante della premeditazione ma il giudice non l’ha ritenuta configurabile.

Ancora da chiarire il movente di quanto successe poco prima delle 8, nel piazzale esterno della caserma. Gli inquirenti mantengono un riserbo assoluto. Ricostruendo la dinamica di quei momenti, gli inquirenti hanno però escluso che Lucentini fosse morto per un incidente durante le operazioni di scarico delle armi.
In base anche alle perizie balistiche è infatti emerso che il colpo venne esploso da distanza ravvicinata, da circa un metro.

In più la mitraglietta M12 in dotazione – è stato accertato – spara solo con una particolare pressione sul grilletto. Elementi che hanno portato gli investigatori a escludere l’incidente e a ipotizzare l’omicidio.
Lucentini faceva parte del turno “smontante” (insieme al collega accusato) e dopo essere rimasto ferito alla nuca venne subito trasportato in ospedale. Dove però morì poco dopo il suo arrivo.

Sposato, appassionato di podismo, era da anni in servizio a Foligno e molto conosciuto in città nonostante fosse nato e cresciuto a Tolentino e residente a Spello.
“Emanuele – aveva ricordato il sindaco della cittadina marchigiana, Giuseppe Pezzanesi – era entrato con convinzione nell’Arma dei carabinieri con l’intento di essere utile agli altri e con la voglia di garantire la legalità e il rispetto delle norme”.
Ora la nuova verità sulla sua morte.

16/07/2015

Riproduzione vietata

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
sponsor

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...
commercial

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.