giovedì 27 Gennaio 2022
1.6 C
Venezia

Elicottero 118 a Venezia, la soddisfazione di Zaia

HomeNotizie Venezia e MestreElicottero 118 a Venezia, la soddisfazione di Zaia

zaia pista elicottero ospedale venezia LARGE

E’ arrivata la prima volta per l’atterraggio di un elicottero al nuovo Padiglione Jona dell’Ospedale di Venezia. L’elicottero del Suem si è posato sulla piattaforma del Civile per un’urgenza. Dal pronto soccorso dell’ospedale di Padova, infatti, è stato inviato un paziente urgente per il reparto di Rianimazione di Venezia.

“L’atterraggio di oggi di un elicottero del Suem 118 con il primo paziente a bordo in gravi condizioni è il simbolo della definitiva rinascita della sanità veneziana, che ora rende questa città la più sicura al mondo tra le grandi mete del turismo mondiale e dello studio universitario”.

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia “saluta” l’avvenuto atterraggio del primo elicottero del Suem 118 con paziente a bordo sulla nuova elisuperfice realizzata di recente sulla sommità del Padiglione Jona dell’Ospedale Civile di Venezia.

“L’ammodernamento del fondamentale sistema di emergenza-urgenza – aggiunge Zaia – è l’ultimo tassello di una vera e propria strategia di potenziamento della sanità nella città più delicata del mondo, che ha gli altri suoi simboli nell’apertura del restaurato padiglione Jona, definibile per molti aspetti come il Nuovo Ospedale di Venezia, nell’attivazione dei Punti di Primo Soccorso in Piazza San Marco e a Piazzale Roma, nella costruzione della rete di defibrillatori che ci consente di definire Venezia ‘città cardioprotetta’, nell’informatizzazione che consente a frequentatori, turisti e residenti di consultare tutti i servizi disponibili nell’area anche dal loro smartphone”.

“Chi visita o frequenta Venezia – conclude Zaia – ha ora due certezze: di trovarsi nella città più affascinante del mondo ma anche nella più sicura dal punto di vista sanitario”.

Redazione

[08/01/2015]

Riproduzione vietata

(nella foto: un momento dell’inaugurazione della pista per elisoccorso all’ultimo piano del nuovo Padiglione Jona dell’Ospedale Civile di Venezia con il presidente Luca Zaia e il direttore dell’ULss 12 veneziana Giuseppe Dal Ben)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Se John Malkovich non può entrare in albergo senza Pass, com’è entrato in Italia?”. Lettere

Buongiorno ho letto la notizia, oramai su tutti i quotidiani, in merito al blocco dell'ospitalità a Malkovich perché sprovvisto di green pass; ineccepibile e coraggioso comportamento della direzione ma mi chiedo come è entrato in Italia?? Sicuramente con un aereo...

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Quando la città è troppo affollata di visitatori: “Venezia la si vuole piena di turisti”. Lettere

In risposta alla lettera: "A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani". Venezia la si vuole piena di turisti !!! Questo e’ il business. Dai ragazzi, guardatevi negli occhi. Io a Venezia ci vivo da non Veneziano: le...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...

“Non è che chi va fuori non ami più Venezia, è lei che non c’è più”. Lettere

In risposta alla lettera: "Go fato ben a andar via (da Venezia) chea volta e no me dispiaxe proprio”. Per Frank. La tua risposta a Luca. S è stupida. Io sono veneziana doc, conosco benissimo la storia dell’arte (ho studiato con artisti...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...