E’ morto il prof. Antonio Augusto Rizzoli. La stranezza del corpo in ospedale da una settimana

ultima modifica: 28/07/2019 ore 11:33

4768

E' morto il prof. Antonio Augusto Rizzoli. La stranezza del corpo in ospedale da una settimana

E’ morto il prof. Antonio Augusto Rizzoli. Personaggio molto noto, era residente nei pressi di Piazzale Roma, nel Sestiere di Dorsoduro.

Il prof. Antonio Augusto Rizzoli era neurologo e psichiatra. Era stato primario e direttore di dipartimento delle allora Ulss n°9, 10 Venezia, e poi n. 9 Treviso.
Aveva 81 anni ma svolgeva ancora qualche incarico di perito forense in qualità di consulente tecnico.

Il professor Antonio Augusto Rizzoli era un uomo di grande cultura ed era molto conosciuto anche per la sua vis polemica che lo portava a cavalcare spesso controversie contro presunte ingiustizie. Veneziano convinto, sovente conduceva battaglie in favore della sua città.

Il professore, a quanto pare, sarebbe stato trovato deceduto nella sua casa, nei pressi dei Tre Ponti, dalla signora delle pulizie sabato 20 luglio. La morte sarebbe avvenuta per cause naturali, verosimilmente per attacco cardiaco, mentre si trovava solo in casa.

Il suo ultimo post in Facebook, infatti, porta la data del 19 luglio, poi il silenzio. Il professore era un assiduo frequentatore del social, ma ora il suo profilo è fermo da una settimana.

Il decesso presenta comunque un’anomalia, dato che a distanza di una settimana non sarebbe ancora stata data sepoltura al corpo.

Secondo quanto appreso il professore sarebbe ancora in una cella dell’obitorio dell’Ospedale Civile di Venezia.

I motivi per una situazione di questo genere a volte risiedono sulla difficoltà dell’ospedale, che ospita la salma, nel contattare il parente più prossimo per avvisarlo del decesso in modo poi che quest’ultimo provveda alla sepoltura. Oppure, più banalmente, può accadere se gli uffici a questo dedicati non abbiano ancora attivato la procedura per qualche motivo.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

12 persone hanno commentato questa notizia

  1. Caro grande amico , anzi geniale , anche se a volte gli piaceva l’eccesso!
    Ma colto e ricco di generoso supporto di consigli medici agli amici nei momenti di necessità .
    Sen’è andato come in fondo desiderava : senza diventare vecchio!
    Non voleva affrontare questo passo dell’esistenza e la fortuna l’ha
    Aiutato ! Mi mancherà tantissimo e lo ricorderemo come il Colto è sempre giovane amico pronti a partecipare a cene e riunioni e a guardare le ragazze giovani. Spero che i pochi parenti abbiano la PIETÀ di dargli al più presto degna sepoltura

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here