COMMENTA QUESTO FATTO
 

E' agli arresti domiciliari ma ha voglia di vacanze: veronese parte e va a Sharm

Detenuto, praticamente, ai domiciliari. Doveva restare chiuso in casa agli arresti domiciliari fino al prossimo 6 giugno, invece, come niente fosse, è andato in vacanza sul Mar Rosso. Alla fine, per questo è stato arrestato.

L’uomo, un veronese di 42 anni, era sottoposto alla detenzione domiciliare per scontare varie pene legate allo spaccio di stupefacenti. A un certo punto, però, ha pensato di meritarsi una vacanza, così è andato in una spiaggia di Sharm El Sheik (Egitto) e dopo essersi sollazzato è tornato in Italia, sbarcando all’aeroporto scaligero ‘Catullo’ dove però la Polizia di frontiera ha scoperto la bravata.

Il 42enne ha presentato la sua carta d’identità al rientro, ma il controllo e la verifica tramite le banche dati della Polizia ha permesso di accertare che l’uomo risultava evaso, così è stato arrestato per flagranza di reato.

Il Tribunale di Verona, questa mattina, ha convalidato l’arresto dell’uomo.

Francesca Chiozzotto
29/02/2016

(cod detevero)

(foto di repertorio)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here