COMMENTA QUESTO FATTO
 

E' agli arresti domiciliari ma ha voglia di vacanze: veronese parte e va a Sharm

Detenuto, praticamente, ai domiciliari. Doveva restare chiuso in casa agli arresti domiciliari fino al prossimo 6 giugno, invece, come niente fosse, è andato in vacanza sul Mar Rosso. Alla fine, per questo è stato arrestato.

L’uomo, un veronese di 42 anni, era sottoposto alla detenzione domiciliare per scontare varie pene legate allo spaccio di stupefacenti. A un certo punto, però, ha pensato di meritarsi una vacanza, così è andato in una spiaggia di Sharm El Sheik (Egitto) e dopo essersi sollazzato è tornato in Italia, sbarcando all’aeroporto scaligero ‘Catullo’ dove però la Polizia di frontiera ha scoperto la bravata.

Il 42enne ha presentato la sua carta d’identità al rientro, ma il controllo e la verifica tramite le banche dati della Polizia ha permesso di accertare che l’uomo risultava evaso, così è stato arrestato per flagranza di reato.

Il Tribunale di Verona, questa mattina, ha convalidato l’arresto dell’uomo.

Francesca Chiozzotto
29/02/2016

(cod detevero)

(foto di repertorio)

 
ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000
 

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here