Santa Margherita: droga in una grondaia e alcolici a minorenni

ultimo aggiornamento: 02/02/2015 ore 18:16

103

droga campo santa margherita

Nella tarda serata di venerdi 30 gennaio sono stati effettuati controlli di polizia interforze su Campo Santa Margherita finalizzati alla verifica delle regolari conduzioni amministrative degli esercizi pubblici presenti e di altri aspetti della “vita notturna”.
I controlli, disposti dal Questore Angelo Sanna e coordinati sul posto dal dirigente del Commissariato di San Marco, sono stati congiuntamente effettuati da Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Militari della Guardia di Finanza e Polizia Locale per un totale di 25 operatori. Gli equipaggi si sono avvalsi anche di operatori della Polizia Scientifica e di unità cinofile antidroga della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza.

Nel corso dell’attività, che ha avuto inizio dalle ore 22:00 protraendosi poi sino a tarda notte, sono stati complessivamente controllati 10 esercizi pubblici operanti nell’area e numerose persone presenti sul Campo e nelle aree limitrofe. Proprio in una di queste aree attigue un ragazzo, alla vista delle Forze dell’Ordine, si è sbarazzato di un involucro gettandolo in acqua e fuggendo poi per le vicine calli. Fermato, è risultato essere un veneziano incensurato poco più che diciottenne, mentre gli involucri che ha lanciato in acqua, poi recuperati dalla volante lagunare, sono risultati contenere sostanza stupefacente che il giovane ha dichiarato essere destinate al consumo personale.


Altra sostanza stupefacente è stata rinvenuta, nascosta in una grondaia, grazie a BOSS, il cane antidroga che ha “puntato” con precisione una grondaia mandando al suo conduttore chiari segnali di interesse che, ad un attento controllo, hanno rivelato la bontà del fiuto trattandosi del nascondiglio di due involucri di sostanza stupefacente.

Due sono le persone complessivamente segnalate alla Prefettura per detenzione di sostanze stupefacenti. Sono stati sottoposti a verifica i plateatici senza registrare violazioni. All’interno di un locale, invece, è stata rilevata la somministrazione di bevande alcoliche ad una ragazza sedicenne, circostanza questa che comporterà una pesante sanzione oltre che le eventuali conseguenti valutazioni di natura amministrativa.

Gli agenti hanno proceduto nei confronti del gestore di un esercizio per mancata emissione di scontrini fiscali. Trentacinque sono state le persone sottoposte a controllo. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere che analoghi servizi saranno riproposti in futuro.


Redazione

[01/02/2015]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here