Feste e sballo, muore a Bologna giovane veneziana

ultimo aggiornamento: 22/10/2016 ore 10:17

337

Feste e sballo, muore a Bologna giovane veneziana

Si parla di eroina, cocaina e probabilmente anche psicofarmaci. Sono le sostanze che probabilmente hanno portato ad un’overdose per cui è morta una giovane veneziana.

Laura T., 31 anni, è morta nel letto del B&B che aveva affittato con il fidanzato nella zona universitaria di Bologna. Il giovane si è accorto che lei non respirava più solo nella tarda mattinata di ieri, ed ha dato l’allarme, ma la giovane è morta con tutta probabilità durante la notte.

I due erano venuti a Bologna forse proprio con l’intenzione di acquistare stupefacenti nella zona di piazza Verdi. E’ questo il quadro ricostruito dagli investigatori, intervenuti con il medico legale in via dei Bibiena, in piena zona universitaria, per la morte di Laura per probabile overdose.

Il fidanzato, che si trovava in casa con lei, avrebbe detto che sia lui che la ragazza avevano acquistato nella zona e assunto cocaina, eroina e psicofarmaci: in casa sono stati trovati blister usati.

Ieri sera la polizia ha avvisato la famiglia, che vive a Jesolo.

Redazione

22/10/2016

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here