Droga a Mira, maxi sequestro Mobile veneziana

ultimo aggiornamento: 15/01/2016 ore 14:42

318

Droga a Mira, maxi sequestro Mobile veneziana

Un albanese residente a Mira, Ladi Ndoja di 36 anni e un suo connazionale Lorenc Dona di 31 anni residente a Vigonovo sono stati arrestati a Mira dagli uomini della sezione antidroga della Mobile di Venezia per detenzione di oltre 50 chili di marijuana.

Al 36enne la polizia è arrivata seguendo le mosse di molti giovani che entravano e uscivano dall’abitazione dell’immigrato.
Gli albanesi, entrambi in possesso di permesso di soggiorno, sono stati bloccati uno dopo l’altro perché mentre perquisivano la casa e il garage di Ndoja dove hanno recuperato gran parte dello stupefacente, i poliziotti hanno visto entrare Dona.


Quest’ultimo è stato trovato in possesso di denaro in contante, una copia delle chiavi dell’abitazione, e la chiave di capannone a Peraga, frazione di Vigonza. All’interno della struttura la polizia ha recuperato tutto il materiale occorrente per la coltivazione e produzione di marijuana.

Redazione
15/01/2016


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here