Don Alessandro, parroco del Parioli, arrestato per violenze sessuali su minori

ultimo aggiornamento: 03/01/2015 ore 07:05

114

prete arrestato violenze minori LARGE

Don Alessandro arrestato ieri a Roma. Al Parioli, parrocchia vip, nessuno ci voleva credere.
Don Alessandro, 45 anni, era arrivato a San Luigi nel 2013, ordinato parroco dopo aver trascorso più di dieci anni in Argentina da sacerdote, ma dall’Argentina non era fuggito perché minacciato, come pareva.

Sul sacerdote pendono accuse pesantissime: violenze sessuali su minorenni fra il 2009 e il 2010, anche con abusi di gruppo.
Il 31 dicembre gli agenti della Squadra mobile, diretti da Renato Cortese, sono andati a prenderlo nel suo alloggio a San Luigi e l’hanno portato in carcere: don Alessandro era ricercato da Natale dalle autorità argentine che avevano spiccato nei suoi confronti un ordine di cattura internazionale.
Non sono esclusi accertamenti anche fra i ragazzi che frequentano la parrocchia dei Parioli, ora.


A Salta, nella chiesa Maria Medianera de Todas Las Gracias, tutti sapevano che don Alessandro era ricercato, da noi no.
Secondo il giudice che ha firmato l’ordine di cattura, il sacerdote è imputato di «abusi sessuali aggravati su un numero imprecisato di vittime».
A casa del prete sarebbero stati sequestrati computer e cd.

Mario Nascimbeni

[03/01/2015]


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

Please enter your comment!
Please enter your name here